Torino-Napoli 1-3, le pagelle. Insigne show e un’arma in più per Ancelotti

 
   

Torino-Napoli 1-3, le pagelle:

OSPINA 6 – Passa quasi tutto il primo tempo come spettatore non pagante per il colombiano pomeriggio di ordinaria amministrazione.

HYSAJ 6 – È il meno brillante del Napoli, soffre nell’1 contro 1 ma bada all’essenziale e dalla sua parte nessun pericolo.

ALBIOL 6.5 – Qualità e cattiveria nelle chiusure, subisce un giallo per fallo su Belotti ma non fa una piega e continua imperterrito ad alzare il muro davanti alla sua porta.

KOULIBALY 6.5 – È la solita roccia davanti alla porta di Ospina. A volte eccede in irruenza nelle entrate, ma dalle sue parti non si passa.

LUPERTO 5.5 – Ancelotti lo lancia da titolare in un ruolo non suo e il giovane difensore risponde con una buona prestazione. Unica pecca il fallo da rigore su Berenguer (dal 74′ MAKSIMOVIC 6 – Contribuisce con personalità alla gestione della partita nel finale nonostante i fischi).

CALLEJÒN 6.0 – Si accende a sprazzi, ma risulta insidioso quando parte. Decisivo nell’azione del goal del 3-1 di Insigne. Dal piede dello spagnolo parte il tiro che si stampa sul palo e poi diventa ori per compagno.

ROG 6 – Senza infamia e senza lode la prestazione del croato che regge e pressa da manuale soprattutto nella prima parte di gara (dal 60′ ALLAN 6.5 – Ancelotti lo getta nella mischia nella fase più calda della gara, lui ci mette la solita grinta e ).

HAMSIK 6.5 – Gioca per una volta tutta la partita, e interpreta il ruolo di regista con qualità ed esperienza nel finale ci prova con un paio di conclusioni da fuori.

VERDI 6.5 – Risponde alla gara negativa di Genova con un primo tempo spettacolare, condito dal suo primo goal ufficiale col Napoli. Di fatto si consegna alle cronache per essere l’arma in più. (dal 55′ ZIELINSKI 6 – Ancelotti lo inserisce quando Verdi ha dato tutto, il polacco è prezioso nella gestione di gara nel finale )

INSIGNE 8 – È un vero e proprio show quello dell’attaccante napoletano che dimostra di gradire il nuovo ruolo ritagliatogli da Ancelotti. Trascina il Napoli alla vittoria esterna con una bella doppietta e giocate da applausi.

MERTENS 6.5 – Il belga sta ritrovando la miglior condizione, contro il Torino non segna ma crea tanto e offre a Verdi l’assist per il goal del provvisorio 2-0 azzurro. In attacco è un punto di riferimento solo per i compagni di squadra.

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *