Trionfo al Maradona: Napoli-Juve 5-1

Osimhen gol Juve

Il Napoli cala il pokerissimo nel big match di Fuorigrotta

Nel primo tempo arrivano già tre gol. Ad aprire le marcature al 14′ è Victor Osimhen che si avventa sulla respinta di Szczesny sul tentativo in sforbiciata di Kvaratskhelia. Al 39′ è proprio il georgiano a trovare la rete su assist del nigeriano che insacca a tu per tu con il portiere juventino. Appena tre minuti dopo Di Maria trova la rete dell’1-2 approfittando di un rimpallo arrivato da un’incertezza in are di Kim. Al 47′ Rrahmani sfiora l’autogol e solo un miracolo di Meret mantiene in vantaggio gli azzurri.

Nella seconda metà di gara gli azzurri chiudono definitivamente la gare con ben tre reti: al 55′ Szczesny para in angolo il tentativo di Osimhen sul primo palo. Dal corner il pallone sfila in area e arriva a Rrahmani che di controbalzo trova un gran gol. Il poker arriva al 65′ con Osimhen, che insacca di testa un cross perfetto di Kvaratskhelia dalla sinistra. Il Napoli completa la manita al 72′ con Elmas che calcia di sinistro da dentro l’area di rigore, il suo tiro viene deviato da Alex Sandro che rende la conclusione imprendibile per Szczesny. Partita in cassa forte e fischio finale che arriva dopo 3 minuti di recupero. Al Maradona si innalza un solo coro: “La capolista se ne va!”. Napoli-Juve 5-1.

Fonte foto: Twitter @sscnapoli

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Biglietti Salernitana-Napoli, aperta la prevendita: prezzi e info

Ufficiale: la formazione azzurra per Napoli-Juventus

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Prosegue il testa a testa tra Pd e FdI nei sondaggi politici

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *