TROFEO SHALOM – Napoli-Benevento, un derby tutto campano per la finalissima!

Oggi pomeriggio si sono disputate le due attesissime semifinali del Torneo Shalom, competizione dedicata alla categoria Allievi Nazionali. Il Napoli di mister Carnevale ha liquidato per 3-0 i pari età del Crotone, mentre il Benevento, nel derby tutto campano, ha battuto per 2-1 la Salernitana.

La finalissima sarà, quindi, Napoli-Benevento e si disputerà domani alle 11,00 al campo Meomartini di Benevento. La cd ‘finalina’per il 3° e 4° posto tra Salernitana e Crotone si disputerà sempre domani nello stesso impianto alle ore 9,30.

NAPOLI-CROTONE

LE FORMAZIONI

NAPOLI: Pezzella, Pelliccia, Riccio, Micillo, Esposito, Bartiromo, Messina, Passeri, Russo, Gaetano, Mattera. A disposizione: Schaeper, Ascione, Conte, D’Addio, Manzi, Mentana, Della Corte. All. Carnevale

CROTONE: Pettinato, Nebbioso, Sarcone, Cistaro, Sanna, Alfano, Giannotti, Araldo, Calderaro, Borello, Diletto. A disposizione: Figliuzzi, Infusino, Liviera, Di Giorno, Pascuzzi, Gerace. All. Lomonaco

LA PARTITA

La gara degli azzurrini è iniziata leggermente in ritardo rispetto ai programmi, ma ciò non ha assolutamente influito sulla qualità dello spettacolo.

Il Napoli è andato in vantaggio al 16′ del primo tempo con una bellissima punizione messa a segno dal talentuoso Gaetano. Dieci minuti dopo è Mattera a siglare, non senza proteste degli avversari, la seconda rete. In pratica, l’arbitro non ha tenuto conto della segnalazione del suo assistente che aveva ravvisato una posizione di fuorigioco. La rete del definitivo 3 a 0 è stata messa a segno con un diagonale quasi chirurgico da Della Corte.

BENEVENTO-SALERNITANA

LE FORMAZIONI

BENEVENTO (4-4-2): Bruno; Martone, Fusco, Letizio, Sparandeo; Lama, Frulio, La Porta, Di Donato; Pinto, Manera. A disp. Di Maggio, Pisacane, Iaquinto, Tozza, Guerriero, Rillo, Maisto. All. Ignoffo

SALERNITANA (4-3-3): Caparro; Zinno, De Angelis, Billi, Cicia; Sciarappa, Proto, Terrone; Amenola, Somma, Russo. A disp. Capasso, Pesce, Calandrelli, Carrafiello, Napoli, Gaeta, Locci. All. Ginestra

LA PARTITA

E’ stata una gara giocata quasi alla pari tra le due compagini fino all’episodio del vantaggio degli stregoni. La svolta è arrivata al 19′ del primo tempo quando l’ottimo Di Donato, approfittando di un’uscita non proprio impeccabile del portiere avversario, ha insaccato senza grosse difficoltà. La Salernitana non ha saputo reagire e al 27′ ha subito il raddoppio sempre ad opera di Di Donato sugli sviluppi di un’azione confusa.

Nel secondo tempo, c’è stata una girandola di emozioni. Prima l’arbitro ha annullato un gol a Pinto per fuorigioco e, dopo, c’è stata la doppia espulsione di La Porta e Calandrelli per reciproche scorrettezze. Intorno al 25′ la Salernitana è riuscita ad accorciare le distanze con Carrafiello grazie a una potente conclusione dalla distanza che ha beffato Bruno.

Dario Catapano

Dario Catapano

Laureato in giurisprudenza e giornalista dal Febbraio 2014. Nelle cose che faccio ci metto il cuore...e la faccia! Facebook: https://www.facebook.com/dario.catapano1 Twitter: @DarioCatapano

View all posts by Dario Catapano →