Pubblicato il: 18 Maggio 2017 alle 8:40 pm

UNDER 17 LEGA PRO Quarti di Finale (And.)- Ecco le quattro sfide ad alta quota…

Quarti di Finale

Under 17 Lega Pro- Domenica 21 maggio si giocheranno le gare d’andata dei Quarti di Finale play off del Campionato Nazionale Under 17 Lega Pro.

In principio furono 61 squadre, ad oggi ne restano 8 che si sfideranno nei Quarti di Finale in match d’andata e ritorno. Dopo i Quarti si qualificheranno 4 compagini che parteciperanno alle Final Four Scudetto che si giocheranno in campo neutro a giugno (clicca qui per le date).

CREMONESE-MONOPOLI- I grigiorossi hanno eliminato il Prato con una prova superlativa offerta già nel match d’andata. All’ “Arvedi” la Cremonese, infatti, ha rifilato un 4-1 spettacolare ai toscani lasciando loro poche speranze nel return match. Mattatore dell’incontro il 2001 Rapisarda che ha messo subito le cose apposto realizzando 4 reti. Sette giorni dopo non è bastata al Prato la vittoria per 1-0 timbrata Fioravanti, ai Quarti è andata la Cremonese che sfiderà il Monopoli.Turno eliminatorio dai due volti quello disputato dal Monopoli di mister Fortunato contro il Modena. All’andata il match degli Ottavi di Finale si è giocato in Puglia all’ “Azzurri d’Italia” di Castellana Grotte e ha visto i biancoverdi stravincere 4-0 confermando tutto ciò che di buono avevano fatto vedere durante il campionato. Al ritorno il Modena ha dato il tutto per tutto portandosi addirittura sul 4-1, ma Todisco ha levato le castagne dal fuoco con la rete del 4-2 definitivo. Il Monopoli dovrà evitare questi cali di attenzione e concentrazione se vuole volare alle Final Four Scudetto.

REGGIANA-FERALPISALO’– Ci permettiamo di dire una cosa: probabilmente è la sfida tra le due squadre tatticamente più preparate. La Reggiana ha ipotecato il passaggio ai Quarti di Finale già all’andata in quanto al “Colaci” di Calimera ha sconfitto 1-0 il Lecce. I ragazzi di mister Beretti hanno vinto di nuovo in casa 3-1 chiudendo qualsiasi discorso. La difesa bresciana dovrà tenere d’occhio il tridente emiliano Chakir-Sarli e Montipò, mentre Liguoro è squalificato.La Feralpisalò di mister Piovani, dopo aver vinto 1-0 all’andata sul campo della Juve Stabia, al ritorno ha messo i brividi ai propri sostenitori in quanto si è dovuta arrendere 2-1 alle vespette. Soltanto la differenza reti ha premiato i lombardi che se la vedranno con la Reggiana. Il primo match si gioca in Emilia Romagna, domenica 28 maggio, invece, Pasotti, Fontana e il resto dei compagni venderanno cara la pelle agli avversari.

COMO-CATANIA– I lombardi sono riusciti ad eliminare il Renate. I biancazzurri di mister Cicconi nella regular season sono arrivati al primo posto assieme alla Feralpisalò, ma per differenza negli scontri diretti si sono dovuti “accontentare” della seconda piazza. Ci ha pensato Pighetti contro i brianzoli a realizzare quel gol importante che ha tenuto tranquilli e concentrati i propri compagni “regalandosi” il forte Catania di mister Alderisi. Anche gli etnei, così come successo a Feralpisalò, Monopoli e Como, hanno dovuto “penare” fino all’ultimo nel match di ritorno disputatosi a “Torre del Grifo”. Infatti, il Catania dopo aver vinto 2-0 sul campo del Livorno, a pochi minuti dalla fine si è trovato in svantaggio 2-1 davanti ai propri tifosi. Con determinazione e sacrificio alla fine i siciliani sono riusciti ad entrare nelle prime “otto d’Italia” e incrocerà il Como domenica 21 maggio alle 15 al Centro Sportivo “Beretta” di Orsenigo. Probabilmente il Catania non salirà in Lombardia con la formazione migliore in quanto, oltre ad alcuni elementi non al meglio in questo momento, mister Alderisi dovrà rinunciare agli squalificati Bellanca e Bulla. I siciliani non dovranno cadere sotto i colpi del Como, ma resistere per poi giocarsi in casa la qualificazione nel “fortino” di Torre del Grifo.

FONDI-PADOVA- Una sfida attesissima. Un attacco con Stefano Lampis, La Penaa e Ingredda contro Rossi, Telesi e Gertroux, una difesa arcigna e imperforabile quella dei laziali, contro un attacco veneto aggressivo e pieno di qualità. Un gruppo, quello di mister Ligori, che ha saputo vincere un campionato, un Padova che vuole continuare a stupire dopo aver eliminato il Francavilla. Tutto questo si potrà osservare in Fondi -Padova nel match d’andata al “Placitelli” che si giocherà domenica 21 maggio. Il Fondi ha eliminato il Venezia, infatti, dopo l’1-1 ottenuto al “Comunale” di Scorzè i ragazzi di mister Ligori hanno sconfitto 3-1 i lagunari giocando addirittura in 10 uomini il secondo tempo. Tra le fila del Fondi mancherà Giorgi appiedato per 2 giornate dal giudice sportivo.

PROGRAMMA GARE – QUARTI DI FINALE – DOMENICA 21 MAGGIO –

CREMONESE-MONOPOLI “G. ARVEDI 2” – CREMONA ORE 11.00
REGGIANA-FERALPISALÒ “COMUNALE” – ARCETO DI SCANDIANO (RE) ORE 15.00
CALCIO COMO-CATANIA “M. BERETTA” – ORSENIGO (CO) ORE 15.00
UNICUSANO FONDI-PADOVA “PLACITELLI” FONDI- MADONNA DEGLI ANGELI (LT) ORE 15.00

Fonte Foto: Arianna Di Felice

Piero Vetrone