YOUTH LEAGUE- Napoli: Negro crea, Marfella conserva. Si riapre il discorso qualificazione

Youth League
   

Youth League: il Napoli vince in turchia contro il Besiktas per 1-0 grazie a un rigore trasformato da Negro e si rilancia in ottica qualificazione.

Oggi allo stadio ‘Yusuf Ziya Onis di Istanbul si è giocata la quarta giornata della prestigiosa Youth League tra la formazione Primavera del Besiktas e quella del Napoli, gara valida per il girone B. Gli azzurrini fin qui hanno raccolto solo il punto in casa proprio contro i turchi nel turno precedente (clicca qui per rileggere il live), dopo le due sconfitte iniziali contro Dinamo Kiev Benfica, complicando il discorso qualificazione. I turchi invece sono terzi e hanno un solo punto di svantaggio dal Benfica secondo (clicca qui per classifica alla terza giornata).

Mister Giampaolo Saurini sceglie la formazione tipo, col rientro di capitan Granata al centro della difesa, confermando in porta ancora Marfella come a Vicenza (clicca qui per articolo) e sciogliendo l’unico vero dubbio a centrocampo con Basit che vince il ballottaggio con De Simone. Nel primo tempo gli azzurrini trovano subito il vantaggio su calcio di rigore, causato da un atterramento su Liguori, e che Antonio Negro trasforma battendo il portiere turco Akinci. Il Besiktas ha però anche lei l’occasione per pareggiare sempre dal dischetto con Öztürk, che si lascia ipnotizzare da un grandissimo Marfella e così il primo tempo scivola via sull’1-0 per gli azzurrini.

Nella ripresa i turchi si spingono alla caccia del pareggio e così per i partenopei si aprono delle vere e proprie praterie in contropiede, ma l’occasione più ghiotta capita a Milanese la cui conclusione viene salvata sulla linea. Il finale è concitato col Besiktas che prova a chiudere il Napoli nella propria metà campo, ma nonostante la fortissima pressione avversaria Marfella e compagni non tremano.

Con questa vittoria i ragazzi di Saurini si rilanciano in ottica qualificazione in Youth League, e a questo punto diventa decisiva per il Napoli la sfida interna del 23 novembre allo stadio Pasquale Ianniello di Frattamaggiore contro gli ucraini della Dinamo Kiev.

BESIKTAS:  Akinci, Celebi, Gunduz, Yamaç, Karagöz, 7 Karataş, M.Ozturk, E.Ozturk, Apardy, Aksoy, Durmus   A disp.: Bicer, Kaglar, Acikgoz, Yilgin, Ceylan, Can, Kepir   All.: Yasin Sülün

NAPOLI: Marfella, Schiavi, Granata, Milanese, D’Ignazio, Otranto, Acunzo, Basit, Russo, Liguori, Negro   A disp.: Schaeper,  De Simone, Migliaccio, Della Corte, Daddio, Esposito, Riccio   All.: Giampaolo Saurini

Marco Lepore

 

Marco Lepore

Laureato in Economia Aziendale presso l'Università Federico II dal 2005, ho intrapreso questo percorso da 06/2015. Il principio a cui mi ispiro è: "stay hungry, stay foolish".

View all posts by Marco Lepore →