Pubblicato il: 13 Febbraio 2020 alle 5:39 pm

Zielinski vuole decidere con calma il suo futuro al Napoli. Gattuso? La cura si chiama baricentro basso

rinnovi napoli

SPUD: il Napoli ha portato 118 milioni di clausola che  Zielinski non vuole, non per una questione di denaro, ma per scelte di vita. Vuole decidere con calma il suo futuro al Napoli, non escludo una cessione

A ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, sono  intervenuti opinionisti e giornalisti per discutere del Napoli, di Zielinski, Gattuso e di altri argomenti relativi al club ed alla squadra azzurra.

Questi i loro interventi riportati da ForzAzzurri.Net

Marolda: “La partita di ieri non mi è piaciuta, grande fase difensiva, ma scarsa quella d’attacco”

Ciccio Marolda, Corriere dello Sport: “Evoluzione del Napoli? Non lo so. La partita di ieri non mi è piaciuta, Gattuso si è rifatto alla partita con la Juve giocando con un 4-5-1 con Mertens immediatamente su Brozovic. Quando hai tre attaccanti dell’Inter costantemente al limite dell’aria, è eccessivamente rischioso fare quel gioco coi piedi di Ospina, è andata bene alla fine. In sintesi grande fase difensiva, scarsa quella d’attacco”.

Galvan: “Raiola poco contento dell’esclusione di Lozano. Non è escluso un faccia a faccia con la società”

Bruno Galvan, CalcioNapoli24: “Non è un mistero che l’agente di Lozano è poco contento dell’esclusione del ragazzo, ha chiesto conto alla società per queste scelte di Gattuso. La società ha ribadito che ritiene Lozano un giocatore importante. Se queste belle parole di fiducia non dovessero conseguire belle prestazioni del ragazzo o se dovessero continuare le esclusioni, potrebbe esserci un faccia a faccia tra la società e Raiola. Sottolineo una cosa importante: Lozano non ha mai mostrato segni d’insofferenza, sempre buono. Deve dare un segnale forte e far capire che è un giocatore da Napoli, purtroppo si è trovato in una stagione disgraziata”.

Chiariello: “Il Napoli dovrebbe sperare nella vittoria della Coppa Italia della Juve per arrivare in Europa League”

Umberto Chiariello, giornalista, con il suo EditoNuovo: “Quando De Laurentiis decise di cambiare allenatore, scelse Gattuso e lo presentò come Ringhio Star. Oggi la Gazzetta ha certificato Ringhio Star col titolo della prima pagina. E’ un Ringhio più da montagne russe perché questo signore al Napoli ha fatto 5 vittorie e 5 sconfitte. Intanto impazza la polemica sulle Poste Italiane, perché Sarri ha detto che se voleva vivere tranquillo avrebbe lavorato per loro. Stasera Milan-Juve, il Napoli dovrebbe tifare per la Juve perché se vince la Coppa Italia, si apre uno spazio per l’Europa League, in caso contrario, non ce ne sarebbe. “.

SPUD: “Situazione Zielinski da attezionare, vuole decidere con calma il suo futuro al Napoli”

SPUD: “Ieri in campo una poesia guardando il numero 9 in campo, Mertens, su Brozovic, una cosa meravigliosa. Lui è l’unico calciatore che può fare un po’ di gioco nel sistema di Conte e l’hanno bloccato. Nel catenaccio c’è una squadra che subisce una squadra 90′, cosa che non è successo ieri perché ieri il Napoli si è divertito giocando dal primo minuto fino al 95′ con Ospina ed i suoi difensori nell’area piccola. Il Napoli ha cercato il palleggio continuo, senza mai subire gli avversari e senza mai snaturarsi da quest’idea tattica. Fabian Ruiz? Quando lo vedremo nel centrocampo di una delle più forti squadre al mondo, forse a quel punto la gente capirà che fenomeno abbiamo al Napoli. Ancelotti è un vincente, ma nel calcio si fa bene e si fa male, ha fatto male Maradona, fanno male Messi e Cristiano Ronaldo, Ancelotti al Napoli ha distrutto tutto. L’unica cosa che posso dire è la situazione Zielinski da attenzionare, il Napoli ha portato 118 milioni di clausola che il calciatore non vuole, non per una questione di denaro, ma per scelte di vita. Vuole decidere con calma il suo futuro al Napoli, non escludo una cessione”.

Chiariello: “Gattuso ha fatto 5 vittorie 5 sconfitte, la cura si chiama baricentro basso”

Umberto Chiariello, giornalista, con il suo EditoNuovo: “Gattuso pensava di allenare una squadra di calcio ed invece è un squadra di basket, perché nel basket il pareggio non è previsto. In 10 partite ha fatto 5 vittorie e 5 sconfitte. Batte Lazio, Juve ed Inter, le tre squadre in lotta per lo scudetto. Perde con la Lazio – per un errore di Ospina – per cui in quattro gare con squadre di vertice, fa benissimo, salvo impantanarsi con Parma, Lecce e Fiorentina. Perché? Non è solo un’altalena, un saliscendi, una squadra volubile, c’è un prolema tattico. Il Napoli con baricentro basso ha una consistenza, il Napoli che prova a fare la grande partita non ha consistenza. Napoli squadra malata e minata nelle certezze da Ancelotti, deve ancora trovarsi e la cura si chiama baricentro basso”.

Gattuso

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Rrahmani-Napoli, il retroscena di Cm.com: così ADL ha anticipato l’Arsenal

Braida: ”Napoli? Se mi dovesse chiamare De Laurentiis sarei orgoglioso”

VIDEO – Castel Volturno, siparietto Mertens-Elmas tutto da ridere!

Marchetti: “Napoli sfida con l’Inter per Kumbulla”

Inter-Napoli, polemiche contro la telecronaca Rai

CONTENUTI EXTRA

Maltempo: venti di burrasca sull’Italia

‘Sei gay’, giovane pestato in discoteca

Gianna Fratta, la moglie di Piero Pelù: “È dolce e generoso. A Sanremo ha tifato per Rancore”

Avatar

Vincenzo Vitiello

Giornalista --- Vice Direttore

View all posts by Vincenzo Vitiello →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *