Emery: “Il risultato è giusto, anche il Napoli ha avuto le sue occasioni. Al ritorno bisogna fare meglio”

pepè arsenal

Il tecnico dell’Arsenal, Unai Emery, è intervenuto  nella consueta conferenza stampa post partita, analizzando questa gara dei quarti di Europa League.

Unai Emery tecnico dei “Gunners” ha analizzato la gara dei suoi nella consueta conferenza stampa post partita. L’allenatore ha trionfato per ben 3 edizioni in questa competizione alla guida del Siviglia e punta a vincerla per la quarta volta. Emery, che evidentemente conosce a fondo la competizione, sostiene di essere soddisfatto a metà e che nella gara di ritorno non bisogna abbassare la guardia perchè tutto può succedere.

Sono felice al 50%, stasera era importante portarla a casa. Ci sono state due frazioni molto diverse. Nel primo tempo abbiamo attaccato bene, segnato due gol e non abbiamo concesso occasioni. Il secondo tempo è stato diverso, ci hanno pressato di più, ma la nostra transizione è stata buona e abbiamo avuto comunque tante occasioni. Il 2-0 è un buon risultatodice, analizzando l’andamento del match di questa sera– ma sappiamo che a Napoli sarà difficile. Il nostro obiettivo adesso è restare competitivi”.

Perché fate fatica sulle palle lunghe? “Dobbiamo difendere bene, sempre meglio, e in maniera efficiente” –sostiene il tecnico in merito alle difficoltà riscontrate in campo

Che problemi potrà trovare la vostra squadra nel match del San Paolo? “Ci troveremo dinanzi la qualità del Napolisostiene Emery, parlando della sfida– e una bella atmosfera. Sappiamo che sono molto forti a Napoli, ma ho fiducia nei miei giocatori e nella mia squadra. Avremo tanto rispetto per il Napoli, ma anche tanta consapevolezza in noi. Possiamo essere felici del fatto che in casa riusciamo a ottenere buone prestazioni, sta a noi adesso migliorare anche quelle in trasferta”.

Il Napoli ha chiuso meglio fisicamente la partita. “I miei giocatori stanno bene, serviranno tutti per questo finale di stagione. Lunedì in campionato ci saranno altri giocatori. Quella di stasera –dice il tecnico che ha vinto ben tre volte questa competizione– è stata una gara importante in termini di intensità fisica e lo stesso sarà giovedì, quindi dobbiamo prepararci bene”.

Cambia la consapevolezza in casa“Ogni partita è sempre difficile, vinciamo in casa perché ci sentiamo molto bene e abbiamo grande consapevolezza. In trasferta dobbiamo combattere con squadre che nel loro stadio hanno i nostri stessi sentimenti. A Napoli-continua il tecnico– i nostri avversari reagiranno in maniera diversa, bisognerà essere forti e competitivi. Quando abbiamo il possesso della palla dobbiamo fare qualcosa di più anche in trasferta, giocare come in casa. E’ una sfida da vincere per provare a fare qualcosa di impostante in questa stagione”.

Grande partita di Ramsey. Per me è stato incredibile, eccezionale –dice parlando del centrocampista in orbita Juventus.– Si vede che vuole fare qualcosa di importante per noi, si sente parte di questo club e ci sta dando molto di quello che può. Pensa sempre al collettivo, voglio godermi questo momento con lui e voglio vincere qualcosa con lui. E’ totalmente concentrato sull’Arsenal“.

AI MICROFONI DI SKY:

Quante possibilità dà alla sua squadra di parlare il turno? “Cinquanta e cinquanta. Il 2-0′ è un buon risultato, ci può dare qualche vantaggio, ma giocare fuori casa non è facile. Resta il 50% di possibilitàsostiene, parlando di percentuali di possibilità di successo– di passare il turno”.

Adesso servirà più consapevolezza in trasferta? Per noi il risultato è molto importante –ammette, vista la consapevolezza della difficoltà della gara di ritorno- e ci può dare consapevolezza. Dobbiamo continuare a lavorare, oggi è solo la prima parte. Dobbiamo rispettarli molto. Terzo gol? Credo il risultato sia giusto, anche loro hanno avuto un paio di occasioni. Anche noi abbiamo avuto occasioni per segnare il terzo gol, ma il 2-0 è un buon risultato. In trasferta serviranno 90 minuti molto diversi, avranno il pubblico tutto dalla loro parte e la nostra sfida sarà essere competitivi anche fuori casa”.

 

Potrebbe interessarti anche:
Ancelotti: le parole del tecnico nel post partita
Leggi anche:
Insigne: le parole dell’attaccante azzurro nel post partita

Leggi anche la voce di uno dei protagonisti:
Lucas Torreira: Contenti, ma a Napoli non sarà facile

Potrebbe anche interessarti:
Meret: Ecco cosa pensa il portiere in vista del ritorno

Leggi la curiosità:
Arsenal-Napoli: la curiosità che lega le due squadre

Leggi le statistiche:
Arsenal-Napoli: i precedenti tra le due squadre
NelloPaolo Pignalosa