Pubblicato il: 8 Ottobre 2016 alle 5:14 pm

BERRETTI CASERTANA- Che show contro il Messina

Loading...

Berretti Casertana: bellissima prova dei falchetti di mister Nunzio Gagliotti, che hanno inflitto una durissima lezione al Messina.

Allo stadio comunale ” Torre” di Santa Maria a Vico (CE), oggi era in programma per la terza giornata del campionato Berretti la sfida tra Casertana Messina. I falchetti di mister Gagliotti vengono dalla sconfitta di Reggio Calabria dell’ultimo turno, dopo la buona partenza nella prima giornata col rigore trasformato da Luigi Esposito e oggi non potevano schierare per squalifica il difensore Zanfardino. Tra i siciliani mister Giordano, ancora a zero punti dopo la sconfitta della settimana scorsa in casa contro il Catanzaro in una partita dai numerosissimi capovolgimenti di fronte, schiera il talentuoso Biagio Carini (clicca qui per GIOVANI TALENTI), mentre la maglia numero nove è affidata a Salvatore Prestifilippo.

Il primo tempo termina uno a zero per la Casertana, grazie alla rete messa a segno da Kavin Giorgio al 23′, che dopo un primo gran tiro dalla distanza ben parato dal portiere Sanavia, ribadisce sulla respinta da posizione defilata. La prima frazione ha visto i falchetti avere il predominio territoriale e sfiorare il raddoppio con Esposito, che imbeccato con un lancio dalle retrovie ha visto negarsi la gioia del gol dal portiere classe 2000′ Rotella, subentrato all’infortunato Sanavia. I siciliani dal loro canto non sono stati in grado di produrre nessuna trama interessante per mettere in difficoltà i rossoblu.

Nella ripresa  c’è subito il raddoppio della Casertana con Luigi Esposito che al 14′ sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti svetta di testa in mezzo ai centrali e insacca nell’angolino. Passano altri cinque minuti e la partita viene definitivamente chiusa, ancora una volta su calcio piazzato stavolta è Giuseppe Gioventu bravo ad anticipare i difensori siciliani e a battere di destro per il tre a zero. I campani di mister Gagliotti sono una furia e alla prima occasione vanno nuovamente a bersaglio col centrocampista Luciano Costabile che fissa il punteggio sul definitivo 4-0.

Giornata di grazia per i ragazzi di mister Gagliotti che hanno letteralmente dominato, soprattutto nella ripresa, dilagando contro un avversario che conferma tutte le difficoltà delle prime giornate e che nella ripresa è apparso letteralmente privo di collegamenti tra i reparti, con Carini unico giocatore a predicare nel deserto.

CASERTANA: Barbato, Gioventù, De Martino, Santoro, Riccio, Ranieri, Sperati, Costabile, Esposito L., Lippiello, Giorgio. A disp.:Trevaglione, Severino, Alvaro, Esposito S., Buonocore, Minale, Solimene, Fantasma, Topo, Piantadosi. All.: Gagliotti.

MESSINA: Sanavia, Ferracane, Benfatta, Latella, Alivernini, Cicala, Carini, Cavarra, Prestifilippo, Scarbaci, Mistretta. A disp.: Rotella, Arena, Licata, Di Perna, Privitera, Leo, Gallina, D’Anna, Fama, Selvaggio, Fazzino,  Cristallini. All.:Giordano

Marco Lepore