Capello contro Sarri: “Ha detto cose gravi, faccia i nomi”

capello sarri

Fabio Capello è intervenuto ai microfoni di Sky Sport sul tema sollevato da Maurizio Sarri al termine di Lazio-Napoli.

Fabio Capello ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport ed ha parlato di Maurizio Sarri. Capello si è soffermato in particolare sulla questione degli arbitri, tema sollevato proprio dal tecnico della Lazio dopo la sconfitta contro il Napoli. Maurizio Sarri aveva infatti accusato l’arbitraggio sostenendo che mancasse un rigore a favore dei biancocelesti. In più ha affermato che la sua squadra è sempre sfavorita durante le sfide.

Le sue parole non hanno lasciato spazio a dubbi:

Siamo una delle squadre che commette meno falli in Serie A, tuttavia questa sera siamo usciti con più gialli noi. È inquietante la condizione di gara e l’atteggiamento del Var. Gli episodi che ci hanno condizionato hanno dei responsabili e Rocchi deve fare qualcosa, altrimenti sarebbe assurdo. C’è poco da commentare, c’era anche fallo sul loro primo gol perché Kim spinge Luis Alberto. O sono scarsi o c’è la soluzione B che è più preoccupante. È da inizio stagione che gli arbitri vengono prevenuti nei nostri confronti.”

Fabio Capello ha commentato proprio le dichiarazioni di Maurizio Sarri:

“Ha detto delle cose gravi. Deve fare i nomi se vuole denunciare qualcosa. Il rigore inoltre non c’era: quella di Mario Rui era una spintarella, il giocatore avversario si è buttato per terra. Se avessero dato a me un rigore contro così, mi sarei arrabbiato molto.”

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Napoli-Liverpool, previsto il sold out allo Stadio Maradona (forzazzurri.net)

UFFICIALE – Stabilita la sestina arbitrale per Napoli-Liverpool

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Ultimo week end di rientri, traffico intenso ma scorrevole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.