Carnevale: “Napoli-Juve? Per noi come un derby, Diego si esaltava contro i bianconeri”

Carnevale

L’ex attaccante azzurro parla dei Napoli-Juventus di ieri e oggi

Andrea Carnevale, ex attaccante del Napoli, è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport e ha parlato di Napoli-Juventus, rivelando anche un retroscena su Diego Armando Maradona in occasione della gare contro i bianconeri.

Questo le sue parole:

Napoli-Juve? Anche se non è un derby, noi avvertivamo le stesse sensazioni che si provano per una stracittadina. La tensione ci assaliva con un paio di settimane di anticipo, perché la rivalità è sempre stata grande. Era la partita dell’anno. e la gente ce lo faceva capire. Maradona? Quando vedeva il bianconero, Diego si esaltava, si trasformava.

Prima di scendere in campo ci abbracciava uno per uno, ci diceva che eravamo più forti, e che insieme ce l’avremmo fatta. Era in quei momenti che dimostrava tutta la grandezza, la sua umiltà. Napoli-Juve oggi? l Napoli è forte, psicologicamente, in questo momento. Ma la Juve non può continuare a regalare punti che potrebbero diventare pesantissimi a fine campionato per le sue ambizioni. Allegri dovrà inventarsi la formazione tra infortuni  rientri all’ultimo momento dei nazionali”.

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Scudetto 2018, da Torino: “De Laurentiis è un perdente, ha sempre vinto la più forte”

Il presidente del Lille attacca: “Osimhen? Non è stato pagato 81 milioni”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Israele: palestinesi evasi,arrestati parenti in Cisgiordania