Pubblicato il: 6 Giugno 2019 alle 6:55 am

Caso Ronaldo, accuse di stupro non ritirate, il legale di Mayorga: “Nuova denuncia, nessun dietrofront”

ronaldo

Caso Ronaldo, accuse di stupro non ritirate, il legale di Mayorga: “Nuova denuncia, nessun dietrofront”. Nessun dietrofront quindi, le accuse di stupro per l’ attaccante della Juventus restano. Anzi, il legale della donna, non solo smentisce le indiscrezioni di  un presunto accordo provenienti dagli Usa, ma rincara anche la dose.

Accuse non ritirate. “Le accuse non sono state ritirate. Abbiamo ritirato la nostra denuncia a livello statale (nel Nevada) perché abbiamo presentato la stessa denuncia al tribunale federale”, dichiara l’ avvocato Larissa Drohobyczer. Insomma, cambia la giurisdizione ma restano le accuse.

Resta quindi in piedi il caso Ronaldo-Kathryn Mayorga. Una vicenda ancora tutta da chiarire. Nei giorni in cui scoppia un nuovo scandalo che coinvolge Neymar, dagli Stati Uniti arriva la notizia, non vera, della chiusura definitiva del presunto stupro di CR7 ai danni di Kathryn Mayorga.

Si rivela una sorta di fake news quella riportata da Bloomberg. Secondo il network statunitense, infatti, la donna che nel 2018 presentò una denuncia per stupro contro il numero 7 della Juventus, avrebbe ritirato volontariamente l’ accusa. In realtà cambia solo il tribunale di competenza.

Caso Ronaldo, accuse di stupro non ritirate. Si, perché adesso il caso passa ad un nuovo livello di giurisdizione negli Stati Uniti, come sostiene il legale dell’ accusatrice. Da denuncia a livello statale, nel Nevada, diventa una situazione da discutere nel tribunale federale. Le accuse di Kathryn Mayorga rimangono identiche, la donna conferma la presunta aggressione sessuale, in un hotel di Las Vegas nel 2009, dal giocatore della Juventus.

Sullo stesso argomento:
Der Spiegel, nuove accuse sul caso presunto stupro Ronaldo-Mayorga: “Risposte diverse, allo stesso questionario su argomenti chiave…”

Potrebbe interessarti anche:
Flop Ronaldo, quella con la Juventus è la peggior stagione degli ultimi 10 anni: i numeri impietosi del portoghese

Oppure potrebbe interessarti anche:
Mazzoleni non arbitrerà più e rivela: “Nello spogliatoio dell’Inter c’è la mia foto per un motivo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *