CdS: ecco la punizione che De Laurentiis vorrebbe infliggere ai calciatori azzurri

 
 
De Laurentiis
   

Il Corriere dello Sport questa mattina, attraverso le proprie pagine, racconta della punizione che Aurelio De Laurentiiis vorrebbe infliggere ai calciatori azzurri protagonisti della rivolta.

L’edizione odierna del Corriere dello Sport fa il punto della situazione su ciò che sta accadendo in casa Napoli in questi ultimi concitati giorni seguiti alla decisione di Aurelio De Laurentiis di mandare tutti in ritiro e del rifiuto della squadra, dopo il match contro il Salisburgo. Il patron azzurro dà appuntamento a Chiavelli, l’amministratore delegato, a Giuntoli, il diesse, a Formisano, il responsabile del marketing, e a Lombardo, il capo dell’area comunicazione per cercare di porre fine a questa situazione.

C’è poi un cellulare rovente, che è utile per sentire Ancelotti e per dialogare con l’avvocato Grassani, perché c’è una linea da seguire, sanzioni da richiedere attraverso il collegio di disciplina che potrebbero lievitare, passando dal 5% per cento della mensilità , che pareva l’intenzione iniziale, al 25%, come consentito dall’accordo collettivo, che spianerebbe ad una megamulta. Saranno giorni roventi per il il presidente e tutti i calciatori del Napoli.

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *