Croonen, pres. Genk: “Il Napoli fu molto vicino a Berge, era entusiasta”

   

Il presidente del Genk Croonen svela un retroscena su Berge

Il presidente del Genk Peter Croonen è intervenuto in diretta ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, dove ha svelato un retroscena su Sander Berge e il club azzurro. Ecco quanto dichiarato:

Già un paio d’anni faBerge è stato vicinissimo ai partenopei. Incontrammo il Napoli in Champions League e ci furono colloqui fitti tra le dirigenze. Alla fine, lo Sheffield anticipò tutti. Ricordo che Berge mi disse di essere entusiasta dell’idea di giocare nel campionato italiano e sarebbe stato molto felice di vestire l’azzurro. Costa 22 milioni? Parliamo di un centrocampista completo, bravo a fermare il gioco avversario e a far ripartire la squadra. L’investimento dipende da quanto credi nel calciatore, è ovvio che sarebbe un investimento per il lungo periodo. Berge è uno dei centrocampisti più forti che abbiamo avuto al Genk negli ultimi anni. Giocare in campionati differenti lo ha reso pronto anche per un livello tattico importante come la Serie A. Se il Napoli dovesse rifarsi sotto per Berge, immagino che troverebbe ancora una volta il gradimento del ragazzo nel vestire la maglia azzurra.”

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Coronavirus, il bollettino nazionale: 5.696 nuovi positivi 15 decessi in 24h

Napoli, sondaggio con il Liverpool per Tsimikas

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Covid: boom di contagi in Abruzzo, 141 i nuovi casi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *