Demascelli contro Agnelli: “E’ prigioniero di un sogno, vuole sostituirsi alla UEFA”

Agnelli

Demascelli attacca Andrea Agnelli

Il giornalista Tony Demascelli torna a parlare del progetto di Andrea Agnelli inerente alla Superlega, attraverso un articolo apparso su Il Giornale ha affrontano nuovamente la questione. Ecco quanto riportato:

Una partita persa, giocata ancora in modo cocciuto. Agnelli resta prigioniero di un sogno, il progetto Superlega è finito ancor prima di iniziare ma il presidente della Juventus resiste, insiste e non vuole prenderne coscienza. Ossessione di volersi sostituire all’Uefa per aumentare sensibilmente gli introiti. L’incontro organizzato dal Financial Times a Londra per parlare del futuro del calcio, poteva rappresentare una ghiotta occasione per una diplomatica pace tra Agnelli e Ceferin, invece ha rappresentato l’ennesimo punto di rottura tra le parti. Un autogol. Dopo novanta minuti non pervenuti, la Juve porta via pieno, grazie al disgraziato Venuti. Il risultato non ha altre spiegazioni valide, a parte il solito repertorio sul carattere e la voglia fino alla fine. La solita Juve, palla a Vlahovic sperando chissà che. La solita Fiorentina che, come il Toro, gioca due partite all’anno, quelle contro la Juve”. 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Napoli-Milan, gli Ultras torneranno a tifare. Ambiente bollente al Maradona

Napoli-Milan, due assenze importanti in casa rossonera

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Come la guerra in Ucraina sta influenzando la percezione dei partiti in Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.