Due addii quasi certi, ma il Napoli lavora già al primo obiettivo: Aymen Abdennour

 
 
   

Il Napoli non si vuole far trovare impreparato: l’obiettivo principale dello scouting azzurro è trovare un leader difensivo.

L’addio di Rafa Benitez alla panchina del Napoli è sempre più prossimo, così come diventa più probabile il termine dell’avventura napoletana di Raul Albiol. Lo spagnolo è un pretoriano del tecnico: ed ha anche il medesimo agente, Manuel Quilon, il quale sta provando a trovargli una sistemazione di alto profilo in Premier League.

Ci sono due parametri da rispettare: un nome non ancora top per parametrarlo al salary cap partenopeo, ma con l’anagrafe e l’esperienza internazionale per poterlo diventare.

I fari degli osservatori si sono rivolti, allora, sul Monaco. In chiave monegasca, si era parlato di un interessamento azzurro per l’esperto mediano Toulalan, ma l’obiettivo è un altro: Aymen Abdennour.

Difensore centrale classe ’89, tunisino sprovvisto di passaporto comunitario, visionato dal Napoli nell’ultima gara di Champions disputata, quella contro l’Arsenal dello scorso 25 febbraio.

Gli uomini dello scouting erano presenti all’Emirates di Londra, l’hanno ammirato, nella vittoria del Monaco, sciorinando una performance eccezionale, una di quelle che ha fatto salire anche la valutazione. Perché il Napoli ha chiesto informazioni ad Abdelkader Jilani, manager di Abdennour, sulla cifra che il Monaco chiede per privarsi del suo centrale.

Il club Monegasco ha pagato 13 milioni la scorsa estate al Tolosa, il sodalizio del Principato ora chiede almeno 15 milioni.

Una valutazione importante, ritenuta eccessiva per imbastire una trattativa.

Il Napoli, però, punta sulla volontà del ragazzo di iniziare a vincere qualcosa ed anche di migliorare la sua situazione contrattuale. Ad oggi, Rybolovlev, il magnate russo proprietario del Monaco, garantisce al difensore uno stipendio attorno al milione di euro: il Napoli potrebbe raddoppiare quella cifra e incentrare sul 25enne di Sousse una squadra che possa lottare per vincere il campionato.

Un primo approccio c’è stato, molto dipenderà ora anche dall’intransigenza del Monaco e dalle eventuali formule di pagamento da concordare: il Napoli ha già in mente un pagamento dilazionato. Anche perché, lo scorso anno Abdennour ha sottoscritto un quinquennale fino al 2019 che consente transalpini di poter trattare con una posizione di grande forza.

Fonte: Goal.com

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri