Fiorentina-Napoli 3-4, le pagelle: Callejon, Insigne e Mertens show. Delude un azzurro, ok i nuovi

 
 
   

Fiorentina-Napoli 3-4, le pagelle:

FIORENTINA-NAPOLI 3-4, LE PAGELLE:
Alex MERET 6 – Solo per pochi centimetri non gli riesce il miracolo sul colpo di testa di Mikenkovic, dove però sbaglia l’aggancio. Incolpevole sul gol di Boateng che la piazza in maniera perfetta. Per il resto si fa trovare pronto.

Kostas MANOLAS 6 – Buona la prima! Il difensore greco mostra autorevolezza al suo esordio in maglia azzurra. Qualche imprecisione in fase di appoggio ma riesce a tenere botta sugli attaccanti viola. Anche in area avversaria fa sentire la sua presenza.

Kalidou KOULIBALY 6 – Qualche errore soprattutto nella fase iniziale del match, quando gli avversari gli sbucano da tutte le parti, disorientandolo. Nel finale sbaglia l’uscita su Chiesa, ma nei restanti minuti di gioco chiude ogni varco spadroneggiando come suo solito

Giovanni DI LORENZO 6 – Copre bene le spalle a Callejon ma soffre un avversario ostico come Chiesa. Generoso, all’occorrenza si propone in sovrapposizione ed effettua anche qualche buon cross.

MARIO RUI 6.5 – Soffre la prima fase di gioco e il pressing asfissiante della Fiorentina. Poi riprende ritmo e campo. Dai suoi piedi nascono i due recuperi che innescano le azioni dei gol di Mertens e Callejon (dal 70′ Faouzi GHOULAM 6 – Venti minuti di ordine e qualità. La viola non ne ha più e l’algerino serra i ranghi dal suo lato).

ALLAN 5 – Completamente in balia del centrocampo viola per quasi mezz’ora di gioco dove viene anche ammonito. Un giallo che poi pesa su tutta la sua prova, non a caso è il primo ad essere richiamato in panchina. Le fatiche della Copa America? (dal 70′ ELMAS 6 – Mostra subito coraggio e personalità, gestendo i palloni senza patemi e dando equilibrio alla squadra)

Piotr ZIELINSKI 6 – In difficoltà, come tutti i compagni di squadra nella prima mezz’ora di gioco, si perde tutti gli avversari e non riesce ad impostare e far ripartire la squadra. Poi sale di qualità e mette in mostra i suoi numeri migliori, dimostrando di potersela cavare anche in cabina di regia.

Fabian RUIZ 6 – Match dai due volti per lo spagnolo: un primo tempo da dimenticare ed un secondo tempo da mattatore, soprattutto quando sbuca tra le linee e manda in tilt la difesa viola. Dopo il quarto gol arretra e copre bene la sua parte di campo.

Lorenzo INSIGNE 7.5 – Due gol e due assist, si potrebbe dire la partita perfetta se non fosse per qualche sfumatura iniziale che stava per costare caro. Va freddo dal dischetto e realizza un gran calcio di rigore chr Dragowski osserva carambolare in rete

Josè CALLEJON 7 – Sbaglia qualche palla, alcune delle quali sanguinose, nel momento migliore della Fiorentina. Prende un giallo evitabile, ma da li in poi gioca un’altra partita. Ne sanno qualcosa i difensori della Viola che se lo vedono sbucare da ogni angolo. Parte bene anche con il gol.

Dries MERTENS 7.5 – In tre minuti segna e si guadagna un calcio di rigore, rivoltando completamente la gara come un calzino. Ha il merito di sedare gli animi Viola, sia in campo che sugli spalti. (dall’84’ Elsed HYSAJ  5.5 – Limita Ribery fino alla quasi frittata nel finale).

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Potrebbe interessarti anche:
Montella a Sky: “Mandatemi via, non accetto certi ragionamenti. Non voglio più sentire che Chiesa è un simulatore”

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *