FOCUS GIOVANILI CAMPANIA- Avellino: scopriamo le quattro categorie

 
 
giovanili avellino
   

 

Focus Giovanili Campania: di seguito un’analisi sulle giovanili dell’Avellino chiamate in questa stagione a migliorare sotto molti aspetti.

Nella stagione 2015/2016 la dirigenza dell’Avellino aveva iscritto ai vari campionati giovanili le categorie Primavera, Berretti, Allievi Nazionali  A e B e Giovanissimi Nazionali. Quest’anno, a seguito della riforma del settore giovanile e scolastico, gli irpini hanno confermato le squadre di cui sopra rinunciando solo alla Berretti per dar luogo alla nuova categoria dell’Under 16 A e B. Gli Allievi Nazionali hanno assunto la nuova denominazione di Under 17 mentre i Giovanissimi Nazionali quella di Under 15.

PRIMAVERA

Allo stadio “Pistoni” di Ivrea (TO) la Primavera dell’Avellino non è riuscita ad evitare la sconfitta contro un forte Torino che due stagioni fa si è fregiata del titolo di Campione d’Italia. Mister Cioffi ha schierato sin dal primo minuto l’attaccante Arciello giunto da poche settimane in Irpinia ma la squadra al cospetto del Torino ha sofferto per quasi tutta la durata dell’incontro.

I campani, sul risultato di 1-0 a favore dei granata, hanno anche avuto l’occasione per pareggiare momentaneamente con D’Attilio di testa ma la sfera è terminata di poco a lato. Nella ripresa, tra il 9′ e il 12′ il Torino ha piazzato l’accelerazione decisiva chiudendo la gara sul 3-0. Grazie a qualche buona parata del portiere irpino Jusufi e alla sfortuna nelle conclusioni dei padroni di casa a fine gara il risultato non è stato più ampio. Sabato 17 settembre per l’Avellino c’e’ l’occasione per un possibile riscatto in quanto ospiterà l’Empoli che ha pareggiato 2-2 in casa contro il Chievo Verona.

UNDER 17 A E B

Il campionato dell‘Avellino nella scorsa stagione è stato molto deludente. La dirigenza irpina ha affidato a mister Scafa l’arduo compito di migliorare il nuovo gruppo sotto l’aspetto tecnico-tattico e migliorare giorno dopo giorno elementi che diventeranno utili per la categoria Primavera 2017/18. Oltre a tutto ciò la speranza è anche  quella di scalare qualche posizione in classifica dato che nello scorso torneo l’Avellino Under 17 si è piazzato in ultima posizione con 5 punti. L’inizio però, non è stato dei migliori in quanto gli irpini hanno perso 2-0 nella prima giornata in trasferta contro il Bari. In verità i ragazzi di mister Scafa contro i pugliesi hanno giocato un buon primo tempo, rischiando addirittura il vantaggio in più di un’occasione ma nella ripresa il Bari ha realizzato due reti che le ha garantito il successo.

Nella seconda giornata, invece, l’Avellino sabato 10 settembre ha ospitato la Roma allo stadio Comunale “Posto” di Pratola Serra (AV). La prestazione è stata assolutamente da dimenticare (clicca qui per articolo) ma l’attenuante per i lupi è quella di aver affrontato una squadra troppo forte e che dirà la sua per la vittoria finale dello scudetto.

UNDER 16 A E B

Questa categoria rappresenta una vera novità non solo per l’Avellino ma per tutte le compagini chiamate quest’anno a misurarsi non più contro le formazioni giovanili di Lega Pro sotto età, ma contro quelle di serie A e B della stessa annata (2001). Tale riforma ha “restituito” così al nuovo torneo Under 16 più competizione e la possibilità, per tutte le partecipanti, di arrivare alle finali scudetto.

L’esordio dell’Under 16 di mister Dario Rocco è avvenuto domenica 11 settembre e (come per l’Under 17) l’Avellino ha sfidato la Roma di mister Rubinacci. Nei primi venti minuti la truppa di mister Rocco ha provato a contenere i giallorossi mostrando anche un buon fraseggio ma dal 20′ in poi la Roma ha preso in mano le redini del gioco siglando più di una rete (clicca qui per articolo).

UNDER 15 A E B

Nella scorsa stagione l’Under 15 dell’Avellino ha rappresentato il fiore all’occhiello delle giovanili irpine e, grazie ad una straordinaria rimonta effettuata dai ragazzi di mister Rispoli nel girone di ritorno, sono arrivati a pochissimi punti dalla qualificazione play-off, purtroppo sfumata all’ultima curva a seguito dello 0-0 casalingo contro il Martina Franca (martinesi giunti a giugno in semifinale scudetto).

La squadra quest’anno è stata affidata a Pasquale Iuliano, tecnico che da metà agosto sta allenando un nuovo gruppo a disposizione formato da giovani promesse classe 2002. Domenica 11 settembre, sempre al Comunale di Pratola Serra, si è giocata la prima giornata di campionato tra i padroni di casa dell’Avellino e la Roma di mister Fattori. Al 30′ del primo tempo i laziali conducevano già 3-0, mettendo a nudo chiaramente le difficoltà dei lupi per la troppa differenza tecnica tra le due squadre. Con orgoglio e determinazione a fine primo tempo l’Avellino ha realizzato il gol della bandiera con Pietrolungo, unico tesserato delle giovanili ad aver gonfiato la rete dal 4 settembre ad oggi.

Piero Vetrone

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri