Pubblicato il: 26 Novembre 2014 alle 9:08 am

Inter: un aumento di capitale per arrivare al Pocho Lavezzi

MANCINI 0807Anche la concorrenza del Napoli ha iniziato le manovre belliche per sferrare poderosi attacchi nell’imminente calciomercato. Addirittura con un aumento di capitale da 40 milioni di euro l’Inter conta di avere, nella finestra di gennaio, un margine di manovra in più rispetto alle altre società di A, per rafforzare da subito la squadra ora allenata da Roberto Mancini col chiaro intento di lottare fin da subito per la qualificazione alla prossima edizione della Champions League (vincendo lEuropa League o puntando al terzo posto in Campionato).

L’obiettivo di questa iniezione di capitale è appunto quella di aggirare il Fair Play Finanziario  e di arrivare dritti ad Ezequiel Lavezzi, primo della lista per Mancini. LAVEZZI 0029Infatti i neroazzurri hanno iniziato a sondare la disponibilità del Pocho che è totale, anche per questo motivo non ha fin qui rinnovato il contratto con il Psg in scadenza nel 2016. Mancini stravede per lui e avrebbe fatto carte false per portarselo anche in Turchia. Una trattativa deve partire, ma la disponibilità e la voglia reciproca sono già una base molto importante.

Ma in che modo l’Inter provvederà ad effettuare quest’aumento di capitale, ad oggi, non è ancora certo. Le opzioni sono due: un’operazione “mista” che comporti anche l’emissione di un bond rivolto ai due grandi soci del club (la International Sport Capital di Erick Thohir e la Internazionale holding di Massimo Moratti) oppure ad investitori istituzionali. Entrambe le soluzioni saranno effettuate dalla banca d’affari Lynx Capital, specializzata in operazioni finanziarie per le società sportive, e già consulente di Erick Thohir al momento dell’ingresso dell’uomo d’affari indonesiano nell’Inter con il 70%. Sono queste le due ipotesi attualmente sul tavolo del cda dell’Inter, che oggi è stato rinnovato dall’assemblea con l’ingresso, in quota a Massimo Moratti, del banchiere d’affari Gerardo Braggiotti (Banca Leonardo), dell’avvocato Carlo d’Urso e con la conferma di Alberto Manzonetto (Four Partners).

Massimo Avino

Massimo Avino

"La prossima volta voglio nascere a Napoli ed essere napoletano a tutti gli effetti" (Lucio Dalla)

View all posts by Massimo Avino →