Juventus: festa a casa di McKennie: violate le norme anti covid

mckennie juventus
   

La Gazzetta dello Sport riporta uno spiacevole episodio che riguarda il centrocampista della Juventus Weston McKennie.

Il giocatore della Juventus Weston McKennie ha organizzato una festa presso la propria abitazione con numerosi invitati. Come ben si sa, ciò non è consentito in quanto si tratta di una violazione delle attuali regole anti Covid. Alla festa erano presenti anche altri due giocatori della Juventus: Paulo Dybala ed Arthur Melo. Tutto si è concluso con l’intervento dei carabinieri, probabilmente chiamati da qualche vicino.

La Gazzetta dello Sport ha raccontato l’episodio:

Alla festa, come detto, erano presenti i calciatori della Juventus con le rispettive fidanzate e famiglie. Il tutto oltre l’orario del coprifuoco e con le forze dell’ordine che avrebbero faticato a farsi aprire il cancello d’ingresso, tanto da rischiare la resistenza a pubblico a ufficiale. E una volta entrati non avrebbero potuto far altro che constatare di trovarsi nel bel mezzo di una festa, non consentita in questo periodo di emergenza Covid. Oltre alle multe comminate dalle forze dell’ordine, ci saranno molto probabilmente sanzioni anche da parte del club. Escluse, invece, punizioni di natura tecnica per i tre giocatori, che potranno essere regolarmente in campo nel derby contro il Torino.”

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Napoli-Crotone: Kostas Manolas è pronto per partire titolare

Calciomercato: Maksimovic potrebbe essere una buona ipotesi per l’Inter

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Chi è Walter Biot l’ufficiale italiano arrestato per spionaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *