Kostas Manolas, gli inizi del pilastro greco dalle giovanili a oggi, Ancelotti compone una difesa da sogno con Koulibaly

 
 
   

Kostas Manolas è il nuovo difensore del Napoli, sostituisce il veterano Raul Albiol tornato in patria destinazione Villareal.

La carriera:

Dal 2013 è nel giro della nazionale maggiore della Grecia. Convocato per la fase finale del mondiale del 2014, il 14 giugno 2014 fa il suo debutto contro la Colombia, nella gara persa per 3-0.
Insieme a Kalidou Koulibaly il greco formerà una delle coppie centrali più forti d’Italia e d’Europa.
Il greco inizia il suo percorso nelle giovanili del Thrasyvoulos Fylis, grazie anche allo zio che era il direttore del club. Firma il suo primo contratto da professionista nell’estate del 2009, fa il suo esordio in casa dell’Aris Salonicco. A fine stagione totalizza 5 presenze tutte in campionato.
Si trasferisce all’AEK Atene dove fa il suo esordio contro l’AO Kavala il 13 marzo 2010, nella vittoria per 3-0. Ha segnato il suo primo gol da professionista contro i rivali dell’Olympiacos F.C. Con il club di Atene colleziona 84 presenze e realizza 6 reti.
Il 3 luglio 2012 Manōlas diventa un giocatore dell’Olympiakos. Con questa maglia conquista un posto fisso arricchite con ottime prestazioni in UEFA Champions League, e dopo essersi messo in mostra con la sua nazionale al mondiale 2014 in Brasile, viene ceduto nella sessione di mercato successiva alla manifestazione sportiva alla Roma dopo 74 presenze complessive e 6 gol.
Il 26 agosto 2014 viene ufficializzato dal suo nuovo club l’As Roma. Il calciatore firma un contratto di cinque anni e sceglie di indossare la maglia numero 44. Il 30 agosto fa il suo esordio ufficiale contro la Fiorentina, partita terminata con il successo dei giallorossi per 2 a 0.
Fin da subito riceve tanta fiducia dal Mister Rudi García che gli dà una maglia da titolare inamovibile. Nella sua prima stagione giallorossa colleziona 41 presenze.
Nell’annata successiva realizza il suo primo gol in assoluto contro il Carpi. Conclude la stagione con 45 presenze e 2 gol all’attivo.
Nella terza stagione contribuisce a una stagione ottina per la sua squadra colleziona come l’anno precedente 45 presenze.
Nella quarta stagione trova il gol in Champions League, il primo con la Roma nelle coppe, nella trasferta vittoriosa per 2-1 contro il Qarabağ. Torna inoltre al gol in Serie A dopo più di 1 anno, siglando una rete nella vittoria dei giallorossi per 4-2 contro la Fiorentina.
Nel dicembre 2017 sigla il nuovo contratto con il club giallorosso fino al 30 giugno 2022.
Il 10 aprile, nella stessa stagione, nel match di ritorno dei quarti di finale di Champions League, segna la rete del 3 a 0 definitivo all’Olimpico contro il Barcellona, ribaltando la sconfitta subita al Camp Nou (4-1) e contribuendo a una conquista storica della semifinale per la prima volta dal 1984. Il 6 marzo 2019, Manolas timbra la sua duecentesima presenza in maglia giallorossa, in occasione della gara persa 3-1 contro il Porto.
Nella prossima stagione giocherà nel Napoli che lo ha appena acquistato per 36 milioni di euro, con la società partenopea firma un contratto quinquennale da oltre 4 milioni a stagione.

GIANNI CARRELLA

LEGGI ANCHE :

FOTO – Rodriguez-Napoli, indizio social dal club su Twitter: locandina del film “Quel treno per Yuma”, protagonista un bandito (soprannome di James)

FOTO – Napoli, ritiro Dimaro 2019: arriva Ancelotti, con lui anche Chiriches e Tonelli

ULTIM’ORA – Inter, Marotta annuncia: “Icardi non rientra nel progetto di Conte: è sul mercato!…”

CorSport – Icardi piace a De Laurentiis da quando era bambino, stava per prenderlo ma…il retroscena

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *