Pubblicato il: 16 Gennaio 2021 alle 6:57 pm

L’AVVERSARIO – Il Napoli affronta la Fiorentina nella penultima giornata del girone d’andata

Fiorentina L'avversario

L’AVVERSARIO – Il Napoli affronta la Fiorentina nella penultima giornata del girone d’andata

Napoli e Fiorentina si affronteranno nel match di domenica 17 gennaio alle ore 12.30 allo Stadio Diego Armando Maradona. Gli azzurri vorranno cercare di lasciarsi definitivamente alle spalle tutte le incertezze, le critiche e la negatività che li hanno travolti dopo la sconfitta contro lo Spezia.

Non sono bastate nemmeno due vittorie consecutive (una in campionato contro l’Udinese ed una in Coppa Italia contro l’Empoli, con conseguente qualificazione ai quarti di finale) a placare le polemiche attorno a Gattuso e i suoi, e in attesa di ritrovare anche Victor Osimhen, il ritorno di Koulibaly e Mertens può rivelarsi fondamentale per il futuro della stagione, con uno degli incontri più importanti che si terrà mercoledì 20 gennaio in occasione della finale di Supercoppa contro la Juventus.

La Fiorentina dal canto suo è reduce dalla vittoria contro il Cagliari nella trasferta sarda e nelle ultime 6 partite ha collezionato una sola sconfitta, contro la Lazio nel match dell’Olimpico lo scorso 6 gennaio.

 

La Fiorentina in campo

Nel corso di questa stagione la Fiorentina ha già cambiato guida tecnica, passando da Giuseppe Iachini alla vecchia conoscenza Cesare Prandelli, ma una cosa che accomuna entrambi gli allenatori è il modulo, il 3-5-2. Sotto la guida di Iachini i viola mantenevano il modulo costantemente durante la fase di  possesso palla, passando poi ad uno schieramento con difesa a 5 (tipicamente 5-3-2) e occasionalmente a 4 in fase di non possesso.

La squadra di Prandelli adotta una filosofia di gioco molto più offensiva, il pressing sul portatore di palla è molto aggressivo con l’obbiettivo di indurre gli avversari all’ errore. La manovra d’attacco sfrutta molto le fasce e porta moltissimi uomini nell’area di rigore.

La Fiorentina ha fallito tutti gli incontri contro le big, all’infuori della clamorosa vittoria per 3-0 contro la Juventus allo Stadium, la difesa è stata penetrata 23 volte, al pari dell’Inter seconda in classifica, mentre i gol messi a segno sono 18 al pari dell’Udinese. La squadra di Prandelli occupa la tredicesima posizione con 18 punti in classifica.

Le probabili formazioni del match

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Hysaj, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Demme, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens.

Squalificati: Di Lorenzo 

Indisponibili: Malcuit, Manolas, Milik, Osimhen

FIORENTINA (3-4-2-1): Dragowski; Milenkovic, Ger. Pezzella, Igor; Caceres, Amrabat, Pulgar, Biraghi; Callejon, Ribery; Vlahovic.

Squalificati: nessuno 

Indisponibili: nessuno

I precedenti

Sarà la sfida numero 141 tra Napoli e Fiorentina in Serie A. E’ la 71esima edizione in casa azzurra. Il bilancio dei 70 precedenti interni è di 32 vittorie Napoli, 21 pareggi e 17 successi viola.

L’arbitro della gara sarà Daniele Chiffi di Padova, i suoi precedenti con gli azzurri sono appena 6. Il fischietto di Padova porta bene ai partenopei. Infatti, con Chiffi a dirigere, il Napoli non ha mai conosciuto la sconfitta. Il bilancio degli incroci è di: 5 vittorie e un pareggio. L’ultimo precedente risale al 19 luglio 2020, in occasione di Napoli-Udinese, che si concluse con la vittoria degli uomini di Gattuso.

 

Alessandro Santacroce

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Del Genio: “La Fiorentina ha problemi di concretizzazione come il Napoli”

UFFICIALE – Fiorentina, la lista dei convocati per Napoli: recuperato anche Borja Valero

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Anche in Italia si sperimenta un passaporto sanitario via app per viaggiare in aereo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *