L’AVVERSARIO – Il Napoli sfida lo Spezia allo Stadio Maradona

napoli spezia

Il Napoli riparte con il campionato: sabato 10 settembre sfiderà lo Spezia allo Stadio Diego Armando Maradona.

Dopo il successo in Champions League contro il Liverpool il Napoli si concentra sulla sfida contro lo Spezia. Ritorna dunque il campionato e gli azzurri ospiteranno i liguri allo Stadio Diego Armando Maradona. Il giorno della sfida è sabato 10 settembre, il fischio d’inizio è invece alle ore 15. Gli azzurri sono attualmente a quota 11 nella classifica di Serie A, a pari punti con il Milan e secondi solo all’Atalanta. Tuttavia cercheranno di allungare la striscia dei successi dopo la vittoria in rimonta contro la Lazio. Lo Spezia si trova invece al 14° posto con soli 5 punti: il club bianconero ha infatti vinto solo una volta dall’inizio del campionato, per questo motivo ha bisogno di ritornare ai 3 punti.

Lo Spezia in campo

Lo Spezia guidato da Luca Gotti prediligerà sicuramente il modulo 3-5-2. Dragowski è ormai una presenza fissa tra i pali, il centrale difensivo di destra sarà Ambadu, affiancato da Kiwior e Nikolau. Il centrocampo sarà occupato da Nikolau; Holm, Agudelo, Bourabia, Bastoni e Reca. In attacco spazio invece alla coppia Gyasi-Nzola. Lo Spezia dovrà però fronteggiare differenti assenze. La prima è quella di Daniele Maldini che si sta sottoponendo alle dovute terapie in seguito ad un’infiammazione riportata al tendine. Altro indisponibile: Daniele Verde. L’attaccante sta infatti recuperando da un problema all’adduttore che lo terrà lontano dal campo per diverse settimane. Un altro assente è Ekdal, che ha subito un infortunio durante la sfida con la Nazionale svedese. Tale incidente ha escluso la presenza di lesioni, tuttavia i tempi di recupero del giocatore non sono stati ancora stabiliti. Di seguito la probabile formazione ligure:

SPEZIA – (3-5-2): Dragowski; Ampadu, Kiwior, Nikolau; Holm, Agudelo, Burraia, Bastoni, Reca; Gyasi, Nzola. All: Gotti

Per quanto riguarda invece il Napoli, Luciano Spalletti dovrebbe confermare quasi tutti gli undici titolari. Spazio tra i pali ad Alex Meret seguito dalla difesa a quattro composta da Di Lorenzo, Rrahmani, Kim e Mario Rui. A centrocampo potrebbe esserci Ndombele, mentre Anguissa potrebbe partire dalla panchina; il centrocampista di origini congolesi sarà affiancato da Lobotka e Zielinki. In attacco c’è il ballottaggio tra Politano e Lozano, Simeone dovrebbe sostituire l’infortunato Osimhen ed infine sulla destra ci sarà Kvaratskhelia.

I precedenti

Napoli e Spezia si sono incontrate fino ad ora quattro volte in Seria A ed il bilancio è assolutamente in parità. Entrambe le squadre hanno vinto due volte; curioso anche il fatto che ha sempre vinto il club che giocava in trasferta. Lo Spezia è infatti l’unica squadra che ha sempre vinto in casa del Napoli.

L’arbitro chiamato a dirigere il match è Alberto Santoro della sezione di Messina. Anche in questo caso Napoli e Spezia hanno un dato in comune: per entrambe sarà il primo incontro con l’arbitro classe 1989.

Maria Marinelli

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Piccinini sorpreso da Anguissa: “Non pensavo fosse a questi livelli”

FOTO – Infortunio Osimhen, l’amico giornalista aggiorna sulle condizioni: il Tweet

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Prosegue il testa a testa tra Pd e FdI nei sondaggi politici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.