LE PAGELLE – Napoli, oltre alla quinta vittoria di fila ritorna anche il gioco, sconfitta la Spal per 3-1

Insigne Napoli

Mertens, Callejon e Younes firmano la vittoria del Napoli contro la Spal, inutile per la squadra di Di Biagio il momentaneo pareggio di Petagna

Napoli – Spal 3-1 — Il Napoli continua a fornire prestazioni vincenti ed a non cedere per la lotta ad una posizione utile alla  qualificazione alla Champions League della prossima stagione. Al San Paolo, questa volta, oltre al successo per 3-1 contro la Spal, gli uomini di Gattuso hanno fornito anche un ottimo gioco centrando -tra l’altro-  la quinta vittoria consecutiva  in campionato. Gli azzurri  tengono  il passo dell’Atalanta, che consolida il quarto posto passando anche a Udine e allungando a 9 punti il vantaggio sulla Roma.  Giovedì  il Napoli avrà l’occasione di giocarsi il tutto per tutto. La compagine partenopea, infatti, sfiderà la squadra di Gasperini a Bergamo e domenica la Roma al San Paolo.

LE PAGELLE DEL NAPOLI

Meret 6 – Normale  amministrazione del portiere azzurro in una gara in cui la squadra azzurra ha avuto il totale controllo del match.  Non può nulla sul gol di Petagna e poi dimostra sicurezza e calma nel gestire altre facili situazioni di gioco.

Hysaj 6,5 –  Migliora la prestazione della scorsa partita con il Verona e si proietta spesso con costrutto in avanti. Opera con  sovrapposizioni  -insieme a  Callejon- sulla fascia destra e dà una mano alle due fasi.

Maksimovic 6,5 – Tanta sicurezza da parte del centrale  azzurro. E’  decisamente  in una  condizione smagliante. Preciso e tempestivo a toglier qualsiasi vellelità offensiva agli attaccanti  della Spal.

Koulibaly 6 – Responsabile sul goal di Petagna in occasione del pareggio spallino. Complessivamente –in coppia con Maksimovic- si esprime a livelli altissimi dando sicurezza al reparto difensivo ed a tutta la squadra.

Dal 35′ st Manolas sv

Mario Rui 6 –  Non la solita prestazione a livello propositivo del terzino azzurro. Poco presente nella costruzione dell’azione e sull’out di appartenenza. Non molto  impegnato in fase difensiva, disputa tutto sommato una gara sufficiente.

35′ st Ghoulam sv

Fabian 7.5 – Magnifica prestazione di Ruiz. Ottima intesa con Mertens. Ispirato nel ruolo di mezzala suggerisce  ai compagni del reparto avanzato inviti di notevole valenza. Ottimo assist per Mertens in occasione del vantaggio del Napoli e perfetto cross per la testa per Younes che mette in rete una rete che ha un significato per il Napoli: è il quindicesimo calciatore che va nel tabellino dei realizzatori della squadra azzurra in questa stagione. Un centrocampista che –se manterrà condizione motivazioni- potrà fare le differenza nel futuro del Napoli.

Lobotka 6,5 – Nel primo tempo verticalizza di più rispetto a Demme, partecipa con iniziative personali alle manovra di impostazione nella trequarti avversaria. Distribuisce palloni ad ‘ampi spazi’ e detta i tempi di gioco in modo discreto. Meno propenso alla fase di interdizione rispetto a Demme, cala leggermente nella ripresa.

Elmas 6,5 – Molto utile nei collegamenti tra reparti, serve uno splendido assist a Callejon per il 2-1. Veloce nelle giocate, dialoga molto bene con Insigne. Assist, presenza costante nelle azioni principali del Napoli, fornisce una buona prestazione, dando ragione a Gattuso che insiste sul suo utilizzo costante in campo.

Callejon 6,5 – Finalmente realizza un goal importante in attesa di un eventuale rinnovo con il Napoli. Più presente ed attivo  -nelle varie fasi di gioco-  rispetto alle precedenti prestazioni.

Dal 32′ st  Younes 6.5  – Segna subito un gol e denota voglia e motivazioni per  giocare e partecipare, nel migliore dei modi, alle prestazioni dell’intera squadra. Una valida alternativa sulla fascia sinistra per Gattuso.

Mertens 6,5 – Tanta classe ed esperienza da mettere a disposizione –ancora una volta-  della squadra. Continua a realizzare goal preziosi e determinati per dare l’imput iniziale onde raggiungere vittorie e/o buone prestazioni finalizzate a chiudere la presente stagione nel migliore del modi possibili. Un perfetto assist ad Insigne, pronto a realizzare il 3-1, ma la rete viene annullata per una posizione irregolare di Dires  di pochi centimetri.

Dal 19′ st Milik 6 –  Si batte con la solita irruenza e fisicità, ma non trova l’occasione giusta per colpire e realizzare un goal.

Insigne 7 – Il Capitano continua a fornire prestazioni di spessore in qualità di ‘uomo a tutto campo’. Ha preso la responsabilità di guidare la squadra ed assicurare ad essa saggezza tattica e completezza nella varie fasi di gioco. Finalmente un vero leader in campo che tenterà di portare il Napoli ad alti livelli. Assist e pali continuano ad essere presenti nelle sue prestazioni. Trova anche la rete, ma  ci pensa il VAR ad annullarla per una posizione irregolare di Mertens di appena qualche centimetro.

Dal 19′ st Lozano 6,5 – Denota voglia di recuperare il tempo perduto e la giusta considerazione da parte di Gattuso. Conclude a rete alcune volte, sempre attivo ed incisivo in fase di ripartenza. Segnali per il tecnico azzurro che potrebbe continuare ad utilizzarlo anche con un maggior minutaggio.

                                                                                                                                          Vincenzo Vitiello

Insigne

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Napoli-Spal, 3-1: Mertens, Callejon e Younes spazzano via gli estensi

Spal, Gigi Di Biagio: “Sono contento della prestazione, il Napoli tra le migliori d’Europa”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Polonia: presidente nazionalista Duda in vantaggio 1/o turno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *