Le pagelle (o quasi) di Napoli – Benevento:  O’ stregone c‘a Capa rognole rognole’

 
pagelle
   

Le pagelle (o quasi) di Napoli – Benevento:  O’ stregone c‘a Capa rognole rognole’

Reina S.V. – Nessun tiro nello specchio per la squadra ospite, tocca qualche palla solo in fase di appoggio.

Hysaj 7  – Non soffre mai le incursioni nemiche, scende con continuità arrivando anche al tiro.

Albiol 6.5  – Anche lui risulta poco impegnato in fase difensiva, per ammazzare il tempo cerca di rendersi utile in attacco con qualche sponda sui calci d’angolo.

Koulibaly 6.5 – Ci provano, ma dalle sue parti non si passa. Anticipa sempre gli avversari, mostrandosi anche di gran lunga superiore sul piano tecnico.

Goulam 7.5 –  Inarrestabile, corre su e giù su tutta la fascia mandando in bambola gli avversari.

Allan 8  – L’uomo più in forma tra le fila partenopee, tanto pressing e voglia di fare. Suo il primo gol che apre le danze. Dal 72’ Rog  S.V. –

Jorginho 6.5 – Dai suoi piedi partono tutte le giocate del Napoli, sbaglia pochissimo, ma deve ancora lavorare per ritrovare la splendida condizione della passata stagione.

Hamsik 6.5  – Anche lui non in condizione ottimale, anche se rispetto alle precedenti uscite ha giocate spesso nel vivo del gioco. Sfortunato in un paio di occasione perché anche lui meritava di timbrare il cartellino.

Mertens 8 – Cattiveria e testardaggine lo rendono il calciatore temuto che tutti conosciamo. Realizza la tripletta e porta a casa l’ennesimo pallone da aggiungere alla sua collezione.

Insigne 7.5 – La migliore gara dall’inizio di questo campionato, assist al bacio per Mertens e bellissima pennellata al 15’ che appoggia alle spalle di Belec. Dal 55’ Giaccherini 6 – Entra con lo spirito giusto e conquista il rigore del successivo 5-0

Callejon 7  – Indispensabile per questo gruppo, corre come un forsennato proponendo i suoi soliti tagli. Trova la rete in questa gara, ma per come ha giocato ne meriterebbe qualcuna in più. Dal 66’ Ounas 6.5 – Ha un gioco vivace e si vede subito, con i suoi spunti spiazza spesso gli avversari. Conquista il rigore del definitivo 6-0

Sarri 6.5 – Il mister toscano non effettua turnover come si pensava, ma schiera la formazione migliore. Il timore che il suo gruppo possa sbagliare per l’ennesima volta l’approccio alla gara è forte e per rimediare carica i suoi a mille, che schiacciano gli stregoni nella loro metà campo e li prendono a pallonate.

Antimo Panfilo

ForzAzzurri.net

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

   
 
Antimo Panfilo

About Antimo Panfilo

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *