Modugno:”UEFA? Scelta tardiva, sospensione obbligata”

   

A Nyon avevano i tappi nelle orecchie

Francesco Modugno collega di SKY, è interventuto in diretta ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli esprimendo la suo opinione sulle decisioni prese dalla UEFA. Ecco quanto dichiarato: “E’ una sospensione che era obbligata dall’impossibilità di garantire la salute pubblica a tutto ciò che ruota ad una partita di calcio. A Nyon avevano i tappi nelle orecchie. Si son persi tra clausole, conti economici, problematiche organizzative: tutte questioni che vengono dopo la salute.  Sul possibile slittamento degli Europei ha aggiunto: “Se il criterio è il buon senso, non c’è alternativa. C’è da riflettere sul fatto che tutte le federazioni calcistiche avranno bisogno di tempo per regolarizzare i campionati. Contrattualmente parlando i calciatori hanno un contratto fino al 30 giugno, ma ci possono essere delle deroghe”. 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Coronavirus, si ferma anche la Bundesliga

De Luca: “Ringrazio Insigne: ha donato 100mila euro per gli ospedali!”

Ag. Faraoni: “Giuntoli lo vuole, piace tanto anche a Gattuso”

Hysaj, l’agente: “Impossibile che resti al Napoli, giusto separare le strade!”

Calciomercato Napoli, Milik dice addio: Arsenal e Tottenham pronti a prenderlo

SSC Napoli, il report della seduta: terapie e palestra per Maksimovic

Coronavirus, secondo caso in Serie A: l’ex Napoli Manolo Gabbiadini

Ora è ufficiale: Campionato primavera sospeso

Ugolini:”Adesso il calcio passa in secondo piano, la funzione sociale non conta”

CONTENUTI EXTRA

Coronavirus:infermiera denuncia paziente

Coronavirus, Roche cede gratis il farmaco per l’artrite