Napoli-Empoli 5-1, le pagelle: Mertens stellare, Insigne torna al top. Deludono 3 azzurri

   
   

Napoli-Empoli 5-1, le pagelle:

KARNEZIS 5,5 – Un po’ di indecisione e qualche responsabilità sul diagonale in corsa di Caputo.

Kevin MALCUIT 6 – Orfano di Callejon se la cava comunque bene sulla sua fascia. Arriva spesso sul fondo, anche se pecca nella scelta della soluzione finale.

Nikola MAKSIMOVIC 6 – Torna nella posizione di centrale a lui più congeniale e non mostra sbavature. Confeziona insieme a Koulibaly, il mezzo pasticcio sul gol di Caputo.

Kalidou KOULIBALY 6.5 – Sarebbe 7 senza l’errore su gol subito. Il gigante senegalese è sempre più padrone dei propri mezzi e resta l’insostituibile pilastro della difesa azzurra.

Elseid HYSAJ 5,5 – Non è la sua fascia e si vede. Dal suo lato non arrivano affondi né tantomeno cross o spunti degni di nota. Si limita a fare il compitino.

Piotr ZIELINSKI 6 – Cenni di ripresa dopo qualche prestazione non proprio positiva. Ma quando si accende sa far male alla difesa toscana. (83’ MILIK 6,5 – Entra e si fa trovare pronto. E questa volta non sbaglia).

Amadou DIAWARA 6 – Gioca facile e senza troppi fronzoli. Regia ordinata ed ottima interdizione.

Marko ROG 5,5 – Si ritrova titokare in un centrocampo inedito. Non sfrutta la chance concessagli da Ancelotti ma Marko c’è e può essere una valida alternativa. (63’ ALLAN 6,5 – Entra ed è inevitabilmente la musica cambia. Dà il la all’azione del terzo gol).

Fabian RUIZ 6 – Meno brillante e padrone della mediana rispetto al match con la Roma. Sbaglia molto in fase di conclusione. (63′ CALLEJON 6,5 – Entra e sforna un assist, in collaborazione con Allan, dopo pochi secondi).

Lorenzo INSIGNE 7 – Segna e regala due assist al collega e amico di reparto Mertens. Si riprende la scena dopo la gara non proprio esaltante disputata contro la Roma.

Dries MERTENS 8 – Non basterebbero due pagine di giornale per descrivere la prestazione del belga. Tripletta d’autore con tre tocchi che infiammano il San Paolo. Entra nella azzurra superando Careca nella classifica dei cannonieri all-time. A fine gara parte il coro “Ciro, Ciro” e lui se la gode.

La pagina Facebook per seguire tutte le news del calcio in campania

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *