Napoli-Sassuolo, previsione tattica e probabili formazioni

Tattica Napoli Sassuolo

Semplicità e coraggio, questo è il Napoli della rivincita! Sogna e fa sognare: è un incredibile capolavoro azzurro. Ora testa al Sassuolo. Qui la tattica di Napoli-Sassuolo.

Tattica NapoliSassuolo – Allo Stadio Maradona di Napoli, sabato 29 ottobre alle ore 15:00, il Napoli affronterà il Sassuolo di Alessio Dionisi. “Questione di moduli” è la rubrica dedicata agli appassionati di lavagnette tattiche, moduli e sistemi di gioco.

Il Sassuolo di Dionisi

Il Sassuolo di Dionisi, è considerato a grandi linee la squadra che tutte le big devono temere. Sempre, o quasi, pronta a portare avanti le proprie idee con coraggio e volontà, è capace di mettere in difficoltà le migliori. Ogni anno, gode di una rosa ricca di talenti pronti, poi, a spiccare il volo il più delle volte nelle grandi d’Italia. Quest’anno è toccato proprio a Giacomo Raspadori, che ha fortemente voluto prendere parte del progetto del Napoli. Certo è che questa squadra ha spesso deciso le sorti delle altre, da non dimenticare il finale dello scorso campionato contro il Milan, che ne ha determinato la vittoria dello scudetto in maniera semplice, forse fin troppo. Tuttavia è tempo di sfidare la prima in classifica e queste sono le probabili formazioni del Sassuolo (4-3-3): Consigli; Toljan, Ayhan, Erlic, Rogerio; Frattesi, Lopez, Thorstvedt; D’Andrea, Pinamonti, Laurienté.

La tattica del Sassuolo

Il Sassuolo, anche quest’anno, sta confermando la sua forte personalità in campo, sfoderando un comportamento propositivo e preferendo un sistema di gioco più offensivo dedicato all’attacco. I neroverdi alternano prestazioni incredibili e temibili, ad altre decisamente meno memorabili e non all’altezza dell’avversario. Dunque, la pericolosità di questa squadra, in negativo, è la discontinuità che la caratterizza da sempre, nonostante una rosa ricca di giovani talentuosi e di una mentalità, tutto sommato, vincente. Il Sassuolo scenderà in campo come sempre, ama praticare il possesso palla in difesa ma prediligono, come accennato in precedenza, un gioco che verte intorno allo sviluppo sulla zona sinistra del campo. Dunque, tutta la fascia sinistra è gettonata per cercare di subentrare in area avversaria ed arrivare al gol. La caratteristica del Sassuolo fa ricadere l’attenzione anche sul ruolo di Domenico Berardi sull’estrema destra: con il supporto del terzino o in sovrapposizione del centrocampista, che ha l’obiettivo di cercare la giocata giusta per il terzo uomo.

Il Napoli di Spalletti

Il Napoli di Luciano Spalletti, reduce di una bellissima vittoria in Champions League contro il Glasgow Rangers, è in un periodo roseo, ma ancora più nel dettaglio, sta dominando la classifica di Serie A e quella del girone di Champions. La macchina da guerra noleggiata da Spalletti sta dando ancora i suoi frutti ed è quasi come se fosse inarrestabile. La performance di ieri è stata l’emblema di ciò che ad oggi il Napoli rappresenta: la totalità, il lavoro di squadra e uno stato fisico e mentale invidiabile da tutte le altre big. Sa perfettamente come muoversi in campo, ma ciò che rassicura il club e spaventa le rivali, è che anche il turnover fa ottenere i risultati sperati. Le probabili formazioni del Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Juan Jesus, Kim, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Raspadori, Kvaratskhelia.

La tattica del Napoli

La tattica del Napoli è imprevedibile, gli uomini di Spalletti sanno adattarsi ad ogni avversario, a volte con facilità ed altre con più fatica. L’esempio lampante è quello a cui abbiamo assistito contro la Roma, la difficoltà c’è stata ed errori banali hanno penalizzato gran parte del match. Tuttavia una cosa è sicura: difesa insuperabile, centrocampo eccezionale e attacco pronto a sfruttare l’occasione. La squadra avversaria ama padroneggiare e tenere palla, sarà questa una delle difficoltà di cui tenere conto. Per farla breve questo comporterebbe la creazione di un’azione che porterebbe poi al gol avversario.

Barbara Marino

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Spalletti in conferenza stampa: “Liverpool? Possiamo fare risultato ma ci sono pochi giorni”

De Laurentiis pazzo del suo Napoli: “Inarrestabili e divertenti!”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Svolta nelle indagini sulla morte di Mara Cagol, interrogati alcuni ex brigatist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.