PRIMAVERA NAPOLI- Apre Schiavi, chiudono Negro e Liguori

   

Pio Schiavi, terzino destro classe 98′ ex Juve Stabia, ha realizzato oggi contro il Trapani  la prima rete stagionale con la maglia azzurra.

Oggi pomeriggio al centro sportivo di Sant’Antimo (NA) si è giocata la sfida tra la Primavera del Napoli e quella del Trapani, valida per l’undicesima giornata del girone A (clicca qui per presentazione).

 Alessandro Longo si è presentato in trasferta con l’intenzione ben precisa di continuare la striscia positiva delle ultime tre giornate e staccare il Perugia in fondo alla classifica. Mister Saurini invece schiera dal primo minuto Lasicki al centro della difesa, vista la squalifica di capitan Granata, in coppia con Milanese a protezione di Marfella (clicca qui per TOP & FLOP GIOVANILI NAPOLI del 3-4 dicembre), mentre a centrocampo recupera Otranto dopo lo stop delle ultime settimane per infortunio, tutto confermato invece per quel che riguarda il tridente offensivo.

Nel primo tempo sono gli azzurrini a imporre il ritmo e a cercare subito il vantaggio con Negro che però non riesce a trovare la conclusione vincente. Funzionano bene le fasce dei partenopei che spingono tanto sia con gli esterni alti che con i due terzini e proprio da due iniziative di D’Ignazio prima Russo e poi Liguori sfiorano la rete dell’ 1-0. Il Napoli trova il gol a pochi minuti dalla fine del primo tempo con Schiavi bravissimo a battere il portiere ospite Compagno con un bel tiro da fuori, si tratta della prima rete stagionale per il numero due di Giampaolo Saurini.

primavera-napoli-trapani-3-logo primavera-napoli-trapani-logo

Trovato il vantaggio i partenopei giocano in scioltezza nella ripresa, approfittando anche del contraccolpo psicologico subito dal Trapani che si scopre improvvisamente fragile al cospetto di una formazione di rango superiore. Così De Simone a metà ripresa è bravissimo a procurarsi un calcio di rigore e Negro si dimostra ancora una volta freddo dagli undici metri, superando il portiere ospite e mettendo al sicuro il risultato. Passano quattro giri di lancetta e il Napoli cala il tris, stavolta è Otranto a imbeccare con un preciso suggerimento Liguori che, approfittando di un errore di El Badaoui, lascia partire un tiro a giro di sinistro che supera nuovamente Compagno.

Termina così 3-0 un match quasi a senso unico, in cui la barricata dei siciliani dura quasi un tempo intero per poi sgretolarsi nella ripresa, anche se per i ragazzi di Longo non era certo questa la sfida in cui confermare i progressi degli ultimi turni. Per il Napoli invece non c’è stato nessun contraccolpo dopo la l’eliminazione in Youth League (clicca qui per articolo) e oggi è arrivata una bella risposta davanti al pubblico amico, che permette di guadagnare posizioni in classifica in attesa dell’ultimo big match dell’anno la prossima settimana sul campo della Fiorentina.

NAPOLI: Marfella, Schiavi, Lasicki, Milanese, D’Ignazio, Otranto, De Simone, Acunzo, Liguori, Negro, Russo. A disp.: Schaeper, Mazzella, Ricchio, Esposito, Rizzo, Migliaccio, Abdallah, Della Corte, Daddio, Ritieni. All.: Saurini

TRAPANI: Compagno, Tumminelli, Marino, El Badaoui, Martina, Flueras, Palermo, Fatta, D’Angelo, Portovenero, Muratore. A disp.: Ingrassia, Mulè, De Santis, Federico, Musso, Di Maggio. All.: Longo

Marco Lepore

Marco Lepore

Laureato in Economia Aziendale presso l'Università Federico II dal 2005, ho intrapreso questo percorso da 06/2015. Il principio a cui mi ispiro è: "stay hungry, stay foolish".

View all posts by Marco Lepore →

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×