Roberto Cravero: “La cessione di Hamsik è un segno di rispetto verso l’uomo”

   
   

Roberto Cravero, ex calciatore, ai microfoni di RMC Sport Live Show ha parlato al termine di Lazio-Empoli ed ha risposto anche ad una domanda in merito a Marek Hamsik:

“La Lazio non si può permettere di tenere fuori Immobile e Luis Alberto o di togliere Milinkovic-Savic, spiega Cravero. L’importante però era prendere tre punti in una gara che la Lazio temeva. Ora i biancocelesti sono quarti in classifica e toccherà alle altre squadre rispondere. Inzaghi con la sua Lazio sta facendo miracoli”.

Chi è favorito per il quarto posto in questo momento?
“Milan e Lazio hanno qualcosa in più delle altre. L’Atalanta però esprime un calcio divertente, è una squadra difficile da  affrontare”.

Come si spiega la crisi dell’Inter?
“L’Inter ha una rosa importante ed è difficile da giudicare questa crisi. Avrebbero dovuto avere più margine sulla quarta a questo punto della stagione. Invece adesso il terzo posto è a rischio”.

Un’italiana può vincere l’Europa League quest’anno?
“Non è una competizione semplice. La Lazio ha subito una squadra difficile come il Siviglia mentre Napoli e Inter hanno avversari più abbordabili“.

Quanto perde il Napoli con la partenza di Hamsik?
Parliamo di un giocatore che ha fatto la storia del club ma il Napoli perde poco. Permettere ad Hamsik di scegliere del proprio futuro è segno di rispetto per l’uomo. Sul campo, col modulo di Ancelotti, Hamsik poteva dare poco alla causa.”

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

   
 
Mario Scala

About Mario Scala

Sono nato a San Giorgio a Cremano(NA) il 19/11/1983. Ho frequentato l'ITIS Alessandro Volta e nel 2002 diventato perito informatico. Nel 2006 ho conseguito la laurea breve in "Scienze organizzative e gestionali ad indirizzo marittimo e navale". Risiedo attualmente in provincia di Massa Carrara. Fino a che avrò 36°C in corpo FORZA NAPOLI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *