Salernitana bloccata dall’ASL: “Non si muoverà da Salerno”

salernitana

Salerno, l’ASL blocca nuovamente i granta

In diretta ai microfoni di Radio Punto Nuovo è intervenuto il direttore della ASL di Salerno,  Arcangelo Saggese Tozzi, il quale ha fatto il punto della situazione su quel che riguarda i contagi all’interno del club granata. Ecco quanto dichiarato:

A Salerno ci sono tra i tantissimi positivi anche quattro giocatori e un massaggiatore della Salernitana. Queste persone sono già state messe in quarantena dalla prevenzione collettiva della città di Salerno per 7 o 10 giorni in base alle loro condizioni vaccinali. Con queste persone andranno in quarantena con le stesse caratteristiche quelli che la società individuerà come contatti stretti. Trasferta di Verona? La Salernitana resta a Salerno, non si muove. Non ci saranno provvedimenti come l’altra volta per quanto riguarda gli spostamenti. Vedremo come evolverà la situazione. L’Asl decide come trattare i contatti dei contagi. Nel momento in cui la Salernitana ci ha comunicato dei 5 positivi noi interveniamo sui contatti stretti e ora li stiamo valutando. I contatti stretti restano a casa per cinque o dieci giorni. È nata confusione tra positivi e contatti stretti perché per primi c’è il tampone verificato, i secondi sono conseguenza di inchiesta epidemiologica. Noi applichiamo la normativa a tutti quelli che ci vengono comunicati come casi positivi. Man mano che arriveranno comunicazioni sugli esiti dei tamponi avremo un quadro più chiaro e avremo una visione di prospettiva per Salernitana-Venezia più certa”.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

UFFICIALE – Anche Mario Rui positivo al Covid-19

Serie A – Focolaio di Covid-19: il comunicato del club

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Maltempo: in arrivo venti, pioggia e neve al Centro-Nord

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.