Suma: “Higuain è rimasto un po’ a Bilbao. In Qatar potrebbe tornargli il sorriso”

   

HIGUAIN 0509“A San Siro domenica scorsa sono rimasti impressionati in molti, soprattutto a bordo campo, dal nervosismo di Higuain durante la partita. Irritabile, scontento. Reattivo più sul fronte del malcontento per il passaggio mancato o non gradito di questo o quel compagno di squadra, piuttosto che sul posto di guida dell’assalto al Milan. Il fortissimo numero nove del Napoli è un po’ rimasto a Bilbao e si vede. Se la forma e gli episodi lo sorreggono, i gol arrivano. Ma appena la partita non è di quelle baciate in fronte in zona gol, ecco che quel sottofondo di frustrazione e di ambizioni inespresse da parte del Pipita emerge fragorosamente in superficie. Rafa Benitez sa benissimo che questo è il tema centrale del Napoli e vi ha fatto cenno nel post-partita di San Siro. Inutile quindi, è stato il senso dei giorni precedenti la vittoria sul Parma nel dialogo fra la Società e Castelvolturno, portare in ritiro tutti quando il problema è uno. Grosso, ma uno. Higuain era stato decisivo contro Roma e Fiorentina e a San Siro temevano il suo feeling con le grandi partite, il ritorno degli stimoli in certe occasioni dorate nel grande stadio contro la grande squadra. Ma abbiamo visto tutti come è andata. E’ con la Juventus a Doha che Higuain deve venirne fuori. Se il Napoli riuscisse a togliersi la grande soddisfazione in Qatar, ecco che potrebbe tornare il sorriso sul volto del centravanti argentino. Ma se fosse la Juventus a cogliere e concretizzare i favori del pronostico che indubbiamente sono dalla sua parte in Supercoppa, ecco che il Gennaio di Gonzalo potrebbe essere lungo e accidentato”.
Fonte: TMW

Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

View all posts by Carmine Gallucci →