Top&Flop – Fiorentina-Napoli: il migliore ed il peggiore azzurro in campo

genoa napoli
   

Fiorentina-Napoli termina con il punteggio di 1-2: settima vittoria per la squadra di Luciano Spalletti.

Il Napoli ha sfidato la Fiorentina allo Stadio Artemio Franchi ed ha collezionato la settima vittoria consecutiva in campionato. Ritorna la rubrica Top&Flop targata Forzazzurri: ripercorriamo i momenti più salienti della partita appena conclusa ed andiamo a scegliere il migliore ed il peggiore giocatore del Napoli in campo.

Primo tempo

Entrambe le squadre provano subito ad andare in vantaggio. Il Napoli ci prova con Victor Osimhen, che al minuto 2 tenta di sfruttare un assist di Lorenzo Insigne ma viene fermato dal portiere viola. Anche David Ospina però si fa notare con un suo intervento: al minuto 17 il colombiano riesce a respingere un tiro di Pulgar. Al 22° minuto ci prova invece Anguissa, ma il suo colpo di testa termina alto. Al minuto 28 arriva il vantaggio della Fiorentina: Martinez Quarta fa partire un tiro centrale aL volo ed Ospina non può fare nulla. Al minuto 35 ci prova ancora Osimhen, questa volta grazie ad un pallone regalatogli da Fabian Ruiz; l’attaccante nigeriano subisce però fallo da Martinez Quarta e guadagna così un calcio di rigore. Lorenzo Insigne ci prova dal dischetto al minuto 39, la palla non va in rete ma sulla ribattuta Hirving Lozano non fallisce. Infine, al minuto 45, Osimhen tenta una rovesciata al volo, ma il tiro colpisce il palo. Al fischio dell’arbitro il punteggio è di 1-1.

Secondo tempo

Nella ripresa il Napoli trova quasi subito il vantaggio: passano solo sei minuti e ci pensa Amir Rrahmani, che con un colpo di testa manda in gol l’assist di Piotr Zielinski. Al minuto 61 ci pensa ancora David Ospina a mantenere il vantaggio, parando un tiro di Odrionzola. Dopo un solo minuto Eljif Elmas è vicinissimo al terzo gol azzurro: Osimhen fa partire un cross verso il centro del campo ma il macedone arriva in ritardo. Al minuto 72 ci prova anche Mario Rui: il terzino batte un calcio di punizione verso la porta, ma Dragowski para il tiro. Il Napoli sembra inarrestabile, infatti al minuto 73 tocca a Matteo Politano, che dopo un doppio dribbling sfiora il gol del 3-1. Al minuto 74 arriva anche una prodezza da parte di Kalidou Koulibaly, che salva il Napoli da un’azione pericolosa di Vlahovic. Proprio quest’ultimo realizza l’ultima azione saliente della gara: nei minuti di recupero prova un tiro al volo che però termina alto. La sfida termina dunque con il punteggio di 1-2 per la squadra ospite.

Top – Kalidou Koulibaly

Ormai è una certezza per il Napoli, anche questa sera Kalidou Koulibaly è il migliore azzurro in campo. Se il Napoli ha collezionato un’altra vittoria è in parte anche merito suo, che verso il finale della gara ha impedito a Vlahovic di concludere un’azione tutt’altro che innocua. Il suo muro difensivo ha avuto successo durante l’intera gara.

Flop: Piotr Zielinski

La prestazione del centrocampista polacco è stata comunque sufficiente, tuttavia è mancato quel pizzico di sicurezza in più. Piotr Zielinski non ha inciso particolarmente sulla vittoria del Napoli, dunque il titolo di Flop questa volta va a lui.

Maria Marinelli

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Fiorentina-Napoli, dopo i cori razzisti Alvino lancia un messaggio a Commisso

Alvino commenta la vittoria del Napoli: “Salutate la capolista”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Francia: ‘migliaia pedofili in chiesa cattolica dal 1950’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *