Top&Flop – Genoa-Napoli: il migliore ed il peggiore azzurro in campo

genoa napoli
   

Prima trasferta per il Napoli di Luciano Spalletti che allo Stadio Marassi batte il Genoa per 1-2.

La seconda giornata di campionato coincide con la prima trasferta del Napoli. Gli azzurri sono ospiti allo Stadio Marassi per sfidare il Genoa. Anche questa volta la rubrica Top&Flop propone un breve riassunto della gara ed in seguito il migliore ed il peggiore giocatore del Napoli in campo.

Primo tempo

Il Napoli parte subito alla carica, la prima azione arriva dopo soli tre minuti dal fischio d’inizio con Hirving Lozano. L’attaccante messicano sfrutta un cross di Stanislav Lobotka e tira di testa, la palla però finisce alta sopra la traversa. Dopo pochi minuti ci prova anche Lorenzo Insigne su assist di Eljif Elmas. Il capitano si inserisce tra le linee avversarie ma il suo tiro viene deviato e colpisce il palo. Da segnalare anche la prontezza del giovane Alex Meret, che al minuto 22 para un tiro del rossoblù Paolo Ghiglione. Alla mezz’ora ci prova ancora Lorenzo Insigne, che si ritrova faccia a faccia con Salvatore Sirigu, l’attaccante ci prova ma il portiere intercetta il tiro. Al minuto 38 arriva il gol del Napoli: Fabian Ruiz fa partire un tiro da fuori area che termina nell’angolo in basso della rete. Si tratta dell’ultima azione saliente del primo tempo regolamentare; nell’intervallo dunque il punteggio è di 0-1 per la squadra ospite.

Secondo tempo

All’inizio della ripresa è il Genoa ad avere la prima occasione da gol, anzi più occasioni in pochissimi attimi. Alex Meret para il tiro di Paolo Ghiglione che un attimo dopo ci riprova ma questa volta è Mario Rui a sventare. Alla fine Nicolò Rovella manda la palla fuori. Il Genoa trova poi il gol al minuto 55 con l’ex Napoli Goran Pandev a causa di un’uscita sbagliata di Meret, tuttavia la rete viene annullata dopo un controllo al VAR per un precedente fallo sul portiere azzurro. Al minuto 64 Lozano si rende protagonista di un’altra azione importante, è ancora lui a calciare in porta ma anche questa volta Sirigu si fa trovare pronto. Il Genoa riesce a trovare la rete al 69° minuto: Ghiglione fa partire un cross in direzione di Cambiaso che butta la palla in rete. Al 74° Adam Ounas, entrato solo qualche minuto prima, salta due avversari e fa partire un cross ma nessun giocatore azzurro riesce a raggiungere il pallone ed approfittarne. Al minuto 84 arriva la seconda rete azzurra: punizione battuta da Mario Rui che serve un assist ad Andrea Petagna; l’attaccante trova la rete del 2-1. Finisce proprio così la gara tra Genoa e Napoli: gli azzurri portano a casa un’altra vittoria.

Top: Kalidou Koulibaly

Nella seconda gara di campionato è Kalidou Koulibaly il migliore in campo con la maglia del Napoli. Durante la gara riesce a sventare più di un attacco da parte dei rossoblù imponendosi senza pensarci troppo. Nessun errore da parte del difensore senegalese che continua a confermarsi il leader della difesa azzurra; la sua presenza in campo è una vera e propria sicurezza per la squadra.

Flop: Mario Rui

Il flop azzurro di questa gara è invece Mario Rui. Il giocatore non è stato sempre preciso per quanto riguarda i suoi interventi ed ha concesso molto spazio agli avversari, soprattutto a Paolo Ghiglione. In più occasioni tenta il cross ma senza esiti particolari. Unica nota di merito: la punizione finale che si è trasformata in un assist per Petagna.

Maria Marinelli

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Petagna: “Contento del gol ma mi servono più minuti, Non pensavo di essere qui oggi”

Ballardini a DAZN: “Regolare il gol di Pandev!”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Talebani, non saremo hub droga e non ospiteremo terroristi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *