Top&Flop – Napoli-Juventus: il migliore ed il peggiore azzurro in campo

napoli juventus
   

Il Napoli ospita la Juventus allo Stadio Diego Armando Maradona per la terza giornata di campionato e vince per 2-1

Si è conclusa la terza gara del girone di andata per il Napoli che conquista la terza vittoria di fila. A seguire, come di consueto, ecco un breve riassunto della sfida; successivamente ci sarà la scelta del migliore e del peggiore giocatore del Napoli in campo.

Primo tempo

Il Napoli parte alla carica fin dall’inizio del match. In soli 6 minuti la squadra di Luciano Spalletti riesce a guadagnare tre calci d’angolo; per di più Matteo Politano è andato vicino al gol del vantaggio grazie ad un tiro di testa su assist di Insigne. Tuttavia è la Juventus a trovare la rete al minuto 11 con Alvaro Morata, ciò accade grazie ad un errore di Kostas Manolas in fase difensiva. Nei minuti successivi, Ospina riesce a bloccare più tiri da parte dei bianconeri seppur con un po’ di incertezza. Al minuto 39 Mario Rui subisce un infortunio, motivo per il quale è stato necessario l’intervento dei medici. Nonostante ciò il difensore riesce a continuare la gara. L’ultima azione saliente del primo tempo è stato un tiro di Kalidou Koulibaly bloccato però dal portiere bianconero. Alla fine dei primi 45 minuti il risultato è di 0-1 in favore della Juventus.

Secondo tempo

Il secondo tempo inizia con Victor Osimhen che si procura un calcio d’angolo; proprio su questa azione prova a trovare la rete ed anche se fallisce nell’intento fa prendere un bello spavento agli avversari. Al 57 minuto arriva il pareggio con Matteo Politano: dopo un corretto intervento di Szczesny su tiro di Lorenzo Insigne, il centrocampista azzurro anticipa Giorgio Chiellini portando il risultato sull’1-1. Due minuti dopo la Juventus ci prova con McKennie, la palla però sfiora semplicemente il palo. Al minuto 73 il capitano azzurro è costretto a lasciare il campo per un infortunio al ginocchio, ma al minuto 75 ci pensa Fabian Ruiz che prova un tiro fortissimo: il pallone però termina alto sopra la traversa. Il Napoli trova il gol del vantaggio con Kalidou Koulibaly a pochi minuti dalla fine, precisamente al minuto 85. L’azione parte da un corner battuto dal Napoli: l’attaccante bianconero Kean ha sfiorato un autorete, Szczesny riesce a pararla ma non a bloccarla ed è proprio lì che Koulibaly ne approfitta con successo. Grazie a questa azione la gara si conclude con la vittoria degli azzurri. Risultato finale: 2-1.

Top – Zambo Anguissa

È stata la prima partita di Zambo Anguissa con la maglia del Napoli, tuttavia il centrocampista ha ampiamente superato le aspettative. Il giocatore si è impegnato al massimo al fine di recuperare più palloni possibili; non a caso è stato applaudito più volte dai tifosi azzurri. Più che buona la prima per lui.

Flop – Kostas Manolas

Se la Juventus è passata in vantaggio dopo soli 11 minuti dal fischio d’inizio la colpa è di un clamoroso errore di Kostas Manolas. Il difensore greco regala letteralmente il pallone ad Alvaro Morata. Da sottolineare anche un secondo errore alla fine del primo tempo, molto simile al primo. Queste due azioni sono sufficienti per far sì che la scelta del giocatore peggiore in campo ricada su di lui.

Maria Marinelli

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Formazioni ufficiali Napoli-Juventus: le scelte di Spalletti e Allegri

Niente sold out per Napoli-Juventus: disponibili posti in diversi settori

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Scuola: Cisl, alcuni ritardi, presidi nel limbo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *