TOP&FLOP – Spezia-Napoli: il migliore ed il peggiore azzurro in campo

Napoli
   

Il Napoli travolge lo Spezia con un poker, portandosi a quota 70 punti e momentaneamente al secondo posto dietro l’Inter già campione d’Italia

Primo tempo

Pronti via ed è subito ammonizione per il Napoli. Hysaj stende in maniera dura Verde che si era lanciato sulla fascia, l’arbitro gli mostra il cartellino giallo. Al 12′ gli azzurri sfiorano il gol del vantaggio con Osimhen. Vignali sbaglia in uscita, il nigeriano conquista palla, si porta in area e calcia a giro, palla fuori di un soffio. Bisogna attendere solamente altri tre minuti per il gol che apre la gara. Azione favolosa del Napoli a smarcare in profondità Di Lorenzo, Il terzino sfonda sulla destra e la mette in mezzo per Zielinski che insacca dal limite dell’area piccola, 1-0 Napoli.

Uno-due micidiale degli azzurri che dopo appena otto minuti trovano anche il 2-0. Al 23′ Zielinski lancia in campo aperto Osimhen. Il nigeriano si invola verso la porta e a tu per tu con Provedel non sbaglia. 2-0 Napoli. In chiusura di primo tempo arriva anche il 3-0, sempre targato Osimhen. Al 44′ lo Spezia si fa trovare impreparato da una punizione veloce degli azzurri, il nigeriano solissimo, stoppa di petto e sfonda la rete.

Secondo tempo

La seconda frazione si apre con il Napoli in avanti. Al 49′ Fabian riesce a servire Demme che calcia dall’interno dell’area piccola, sulla sua strada trova Provedel che respinge. Una manciata di minuti dopo anche Politano va vicino alla gioia personale. L’ala parte dalla destra sfonda verso il centro, prova la conclusione con il mancino ma da ottima posizione calcia alto. I padroni di casa accorciano le distanze al 63′ trovando il gol del momentaneo 1-3.  Cross dalla sinistra che trova il colpo di testa di Estevez. Meret compie un miracolo ma non basta, sulla respinta ci arriva Piccoli e insacca a porta vuota.

Dal 69′ al 76′ Gattuso effettua 4 cambi: fuori Zielinski e Hysaj, dentro Mertens e Mario Rui. Successivamente Mertens è costretto a lasciare il campo per un infortunio alla caviglia e al suo posto entra Elmas, con Lozano che prende il posto di Politano. Gli uomini di Gattuso chiudono definitivamente i giochi al 79′. Uno straripante Osimhen vola palla al piede in campo aperto, entra in area e serve Lozano che insacca senza problemi. Un minuto dopo Irrati, che aveva annullato il gol per sospetto off-side, lo convalida dopo il check al var. 4-1 Napoli.

Top – Victor Osimhen

Partita dopo partita sta dimostrando il suo vero valore, oggi doppietta e assist per lui, una gara da trascinatore vero, con buona pace di coloro che lo definivano flop e strapagato. Il migliore in campo è lui.

Flop – Elseid Hysaj

Si vede rifilare un’ammonizione dopo appena 5 minuti di gara. La sua prestazione ne risente e non poco. Ben lontano dal giocatore brillante che si è visto nelle uscite pre-Cagliari. Il peggiore in campo è lui

Alessandro Santacroce

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Spezia, Ricci: “Napoli squadrone, ma noi sappiamo come fermare le big”

UEFA, Ceferin ha deciso: sanzioni choc per il caso Superlega. L’annuncio dopo la finale di Istanbul

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

I partiti e le grandi manovre sui candidati sindaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *