ADL: “Non vendo il Napoli perché sono tifoso, i fondi mi assillano per compare il club”

La FilmAuro di De Laurentiis chiude in perdita

ADL svela il futuro del club azzurro

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato in diretta da Rivisondoli a Smart Talk, trasmissione di Wall Street Italia. Nel suo intervento ha svelato il futuro della proprietà del club, svelando anche qualche retroscena su alcune offerte che gli sono arrivate.

Queste le sue parole:

“[…]Sono assillato dai fondi che vogliono comprare il club, basta. Gli americani mi hanno offerto in passato 900 milioni per il Napoli. Io voglio fare il 12esimo uomo in campo e il tifoso, lasciatemi divertire ancora. Mi auguro che cresca il paese e che Nord e Sud possano creare unità. Lavoriamo con onestà per gli 83 milioni di simpatizzanti del Napoli nel mondo, vogliamo fare gli investimenti giusti e corretti. Io non ho mai giocato a calcio, sto dalla finestra a guardare con grande umiltà imparando.

 

Io faccio il mio, l’allenatore fa il suo e il direttore sportivo deve fare il suo mestiere. Tutto questo per rispetto del tifoso. Abbiamo pensato di fare 13 magliette con il mio amico Giorgio Armani, ci abbiamo messo tanti soldi ma è un percorso e un racconto per i tifosi. Mi hanno offerto 2 miliardi per tutto il mio patrimonio tra Napoli e Filmauro, ma io mi diverto e non voglio andare in pensione”.

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Problema fisico per Kvaratskhelia: vistosa fasciatura alla coscia sinistra

Dall’Inghilterra: oggi il summit tra il Napoli e l’agente di Kepa

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Tav: Digos, in Valle di Susa guerriglia come in Kurdistan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.