Arbitri & Arbitri – Massimiliano Irrati dirige Roma-Napoli

napoli roma arbitro

Massimiliano Irrati sarà l’arbitro di Roma-Napoli, big match dell’undicesima giornata di Serie A

Massimiliano Irrati, della sezione di Pistoia, nasce a Firenze il 27 giugno del 1979. Diventa arbitro nel 1996. Dopo aver militato nelle serie minori viene promosso in Serie D nell’estate del 2004, dove rimane in organico per tre anni. Nel luglio 2007 viene poi promosso in Serie C dove invece colleziona quattro anni di permanenza, fino al termine della stagione 2010-2011.

Passa in CAN B il 30 giugno 2011. Nel suo primo anno colleziona 18 presenze al termine della stagione regolare. L’anno successivo esordisce in Serie A in Bologna-Chievo Verona. Al termine della stagione 2011-2012 viene designato per l’andata di una delle due semifinali playoff per l’accesso in serie A, disputatasi il 30 maggio 2012 tra Varese ed Hellas Verona.

Nella stagione 2012-2013 dirige 3 match di Serie A: Catania-Atalanta, Siena-Pescara e Palermo-Pescara. Nel maggio 2013 gli viene affidata la finale di andata dei play-off per l’accesso in Serie A, tra Empoli e Livorno.

Il 2 luglio 2013 viene promosso in CAN A. Nell’agosto 2013 gli viene conferito il Premio BWIN come miglior arbitro della Serie B per la stagione 2012-2013. Nella memoria azzurra, durante la stagione 2015-2016, viene aspramente criticato per il suo operato in Udinese-Napoli, gara in cui assegna due rigori contro il Napoli oltre ad espellere Gonzalo Higuaín.

Il 6 maggio 2016 vince il primo premio internazionale “Luca Colosimo” come miglior arbitro della CAN A. Dal 1º gennaio 2017 diventa arbitro internazionale e viene inserito nelle liste FIFA. Il 22 febbraio 2017 viene chiamato a dirigere un’amichevole tra San Marino e Andorra, facendo così il suo esordio in campo internazionale in una sfida tra nazionali maggiori.

Nel luglio 2017 viene designato come arbitro addizionale per la Supercoppa UEFA 2017 diretta dal connazionale Gianluca Rocchi. Il 30 aprile 2018 viene selezionato ufficialmente in qualità di Var dalla FIFA per i mondiali di Russia 2018 venendo subito utilizzato come Var nella gara inaugurale del torneo tra Russia e Arabia Saudita. Viene selezionato al Var sempre anche per la finale dei mondiali, raggiungendo 14 presenze in qualità di VAR nel torneo.

Il 13 Maggio 2019 è al Var per la finale di Europa League 2018-19 tra Chelsea ed Arsenal, diretta da Gianluca Rocchi. Il 23 agosto 2020 coadiuva, ancora in qualità di VAR, Daniele Orsato nella finale di Champions League tra Paris Saint-Germain e Bayern Monaco.

Il 1º settembre 2020 viene inserito nell’organico della CAN A-B. Nella stagione 2020-2021 viene designato in 11 partite del massimo campionato e per 4 in cadetteria. Dal 1º gennaio 2021 figura nella lista dei Video Match Officials della FIFA e il 21 aprile 2021 viene selezionato ufficialmente dalla UEFA come addetto VAR per EURO 2020.

Al termine della stagione 2020-2021 ha diretto 130 partite in Serie A e 41 di Serie B. A livello internazionale ha diretto cinque preliminari di Europa League (oltre al match della fase a gironi Wolfsburg-KAA Gent, nell’edizione 2019-20) e un preliminare di Champions (Galatasaray-PSV Eindhoven, 2021-22).

I precedenti di Irrati con il Napoli

Sono 13 le gare degli azzurri dirette dal fischietto toscano. Il bilancio è quasi completamente a favore dei partenopei: 10 vittorie, una sconfitta (risalente al 2016) ed un solo pareggio. Irrati non dirige una gara degli azzurri dall’11 settembre 2021, più di un anno.

I precedenti di Irrati con la Roma

I precedenti di Irrati con la Roma sono ben 23. Il parziale sorride ai giallorossi che contano 12 vittorie, 6 pareggi e solo 5 sconfitte. L’unica gara dei giallorossi diretta dal fischietto toscano questa stagione è Juventus-Roma 1-1.

Fonte foto: Flickr

Alessandro Santacroce

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Roma-Napoli, previsione tattica e probabili formazioni

Matic: “Faremo di tutto per battere il Napoli, aiuterò la Roma”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Ex vigilessa uccisa: figlie, avevamo paura che ci avvelenasse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.