Arbitri & Arbitri – Michael Fabbri è l’arbitro di Salernitana-Napoli

Michael Fabbri
   

Arbitri & Arbitri – Michael Fabbri sarà l’arbitro di Salernitana-Napoli, gara valida per l’undicesima giornata di campionato.

Importantissima vittoria per il Napoli di Spalletti al Maradona, contro un Bologna poco incisivo e alle strette. Gli infortuni e le espulsioni per Mihajlovic hanno reso l’impresa napoletana ancora più fruibile e alla portata degli azzurri. La performance di Fabian Ruiz – la migliore degli ultimi tempi -, la freddezza di Lorenzo Insigne dal dischetto, per ben due volte, hanno riportato i partenopei in vetta alla classifica a pari merito con il Milan. La strada è meno spianata del solito, le avversarie sono affamate di vittoria, e quest’anno a sovrintendere la classifica sono due squadre in cerca di un riscatto personale, di un’affermazione che manca da troppi anni. È proprio questo che rende la sfida ancora più intrigante, con un Inter che fatica ad adempiere il titolo di Campione d’Italia.
La prossima sfida per il Napoli è quella dell’orgoglio, il derby campano è alle porte. Appuntamento a domenica alle ore 18:00.

Il Napoli scenderà in campo allo Stadio Arechi domenica alle 18:00, per disputare il match contro la Salernitana di Stefano Colantuono. L’undicesima giornata di campionato è stata affidata alla direzione di Michael Fabbri, appartenente alla sezione AIA di Ravenna. I due assistenti saranno Alberto Tegoni della Sezione di Milano, con la collaborazione di Valerio Vecchi appartenente alla Sezione di Lamezia Terme. Il quarto uomo sarà Ivano Pezzuto della Sezione di Cassino. Al VAR Luca Banti della Sezione di Livorno, affiancato da Stefano Alassio della Sezione di Como.

Michael Fabbri nasce a Ravenna l’8 dicembre del 1983. Appartiene alla Sezione AIA di Ravenna ed è un arbitro effettivo dal 2000-2001. In seguito all’abituale iter nelle serie minori, nella stagione sportiva 2009-2010 approda in Lega Pro. E dopo tre anni, nell’estate del 2012, viene promosso in Serie B. Nel 2013 fa il suo esordio in Serie A, in occasione di Cagliari-Parma, categoria dove ha la possibilità di dirigere altre quattro gare prima di essere definitivamente promosso nel 2015. Nel 2018 entra a far parte degli arbitri internazionali FIFA e nel 2019 viene reso pubblico il suo inserimento nella medesima categoria. Il 1° settembre del 2020 viene inserito nell’organico CAN A-B – nata dall’accorpamento di CAN A e CAN B -. Nell stagione 2020-2021 dirige 14 gare del massimo campionato e 4 in cadetteria. Dal gennaio 2021 risulta a tutti gli effetti nella lista dei Video Match Officials (ufficiali di gara che svolgono la funzione di VAR) della FIFA. Tuttavia, il 30 settembre l’AIA dichiara il suo ritiro dalle liste della FIFA. Al termine della stagione 2020-2021 ha diretto 97 partite in Serie A.

I precedenti di Michael Fabbri con il Napoli

Questi gli altri 6 precedenti di Fabbri con i Napoli in ordine cronologico

Verona-Napoli 1-3 il 19 agosto 2017; Napoli-Fiorentina 0-0 il 10 dicembre 2017; Sassuolo-Napoli 1-1 il 31 marzo 2018; Napoli-Fiorentina 1-0 il 15 settembre 2018; Napoli-Torino 0-0 il 17 febbraio 2019; Verona-Napoli 3-1 il 24 gennaio 2021. Fabbri, tra l’altro, viene ricordato particolarmente dai napoletani, in occasione del match Napoli-Cagliari, quando alla direzione del VAR annullò ingiustamente un gol a Victor Osimhen.

I precedenti di Michael Fabbri con la Salernitana

I precedenti di Fabbri con la Salernitana sono 4. I granata godono di una stima importante con lui, poiché non hanno mai portato a casa una sconfitta in nessuna di queste gare. Lo scorso anno si sono incontrati all’Arechi in occasione di Salernitana-Reggiana e successivamente nella sfida contro l’Empoli. In terza serie, in trasferta, nel match con il Sudtirol e in casa della Paganese.

Barbara Marino

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Napoli, il report dell’allenamento odierno. Ounas torna in campo, Manolas ancora a parte

Napoli-Verona, oggi alle 15:00 scatta la prevendita. Curve a 25 Euro

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Vaccini: E-R, a ottobre copertura del 90% dai ricoveri Covid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *