De Laurentiis: “Mi volevano smontare il Napoli. L’Inter ci prova con i nostri assi, ma io compro e non vendo”

De Laurentiis
   

De Laurentiis: “Mi volevano smontare il Napoli. L’Inter ci prova con i nostri assi, ma io compro e non vendo”

De Laurentiis: “Mi volevano smontare il Napoli. L’Inter ci prova con i nostri assi, ma io compro e non vendo”. Sulla prima pagina dell’ edizione odierna de ‘Il Corriere dello Sport’, campeggia l’ immagine del presidente azzurro Aurelio De Laurentiis che parla di un assalto ai gioielli del Napoli da parte della nuova Inter di Antonio Conte e Beppe Marotta.

De Laurentiis: “Mi volevano smontare il Napoli. L’Inter ci prova con i nostri assi, ma io compro e non vendo”. Così il patron azzurro la cui intervista uscirà integralmente sulle pagine di CorSport e che sicuramente potrete leggere nelle prossime ore su ForzAzzurri.Net.

De Laurentiis: “Volevano smontarmi il Napoli. L’ Inter ci prova con i nostri assi, ma io compro e non vendo”. Questa quindi l’ apertura del quotidiano sportivo che tra i tanti argomenti propone le parole di ADL, oggi, 08 giugno 2019.

L’articolo di apertura, ovvero la notizia principale collocata nel taglio centrale del Corriere dello Sport titola così: De Laurentiis: “Mi volevano smontare il Napoli. L’Inter ci prova con i nostri assi, ma io compro e non vendo”. Nel taglio in alto: “Palmieri con Sarri”. Di seguito la foto.

Sullo stesso argomento:
De Laurentiis da Malta: “Unico club senza rivoluzioni! Ancelotti altri due anni con noi. Prima le cessioni poi un attaccante e un terzino sinistro!…”

Sempre sullo stesso argomento:
De Laurentiis: “Disposto allo sforzo per un grande attaccante. Sarri alla Juve? Mi divertirebbe. Entro lunedì vi farò una sorpresa. Su Quagliarella…” [VIDEO]

Potrebbe interessarti anche:
Sky: “Pressing del Napoli su Hirving Lozano del Psv, la situazione”

Oppure potrebbe interessarti anche:
De Magistris a Radio KK: “Abbiamo dato serenità a noi e al Napoli, lavoriamo su questi aspetti”

Extra:
Lodi, arbitro donna filmata sotto la doccia nello spogliatoio: giudice sportivo manda atti a Figc