Empoli-Napoli 2-1, le pagelle: azzurri non pervenuti, due i peggiori. Si salvano solo in due

   
   

Empoli-Napoli 2-1, le pagelle:

EMPOLI-NAPOLI 2-1 PAGELLE 

Alex MERET 6 – Se il passivo è di due reti il Mapoli lo deve solo al giovane portiere friulano. Un po’ incerto nel secondo gol dell’Empoli.

Kévin MALCUIT 5 – Non pervenuto. Praticamente nullo il suo apporto offensivo, idem in difesa. (dal 76′ Simone VERDI 5,5 – Entra per dare brio e fantasia ma non si vede quasi mai).

Kalidou KOULIBALY 4,5 – Irriconoscibile. Forse una delle peggiori partite disputate dal senegalese da quando è al Napoli. Perde diversi duelli, sia fisici che su palle alte.

Sebastiano LUPERTO 5,5 – Mostra personalità in alcuni interventi ma paga le incertezze di tutto il reparto, l’inesperienza fa il resto.

Mário RUI 5,5 – Ha spazi dal suo lato ma non li sfrutta quasi mai. Molti errori in disimpegno e tanta imprecisione nei cross.

José María CALLEJÓN 5,5 – Serata no anche per lo spagnolo che non riesce a fare la differenza sulla fascia destra. Mai pericoloso e poche volte prova, invano, incursioni e tiri nello specchio.

Marques ALLAN 5,5 – Forse il migliore del Napoli a centrocampo, ma troppe giocate superficiali nel tentativo di strafare. Non il giusto atteggiamento, soprattutto quando è una serata storta per tutta la squadra.

Piotr ZIELINSKI 6 – Segna un gol fantastico, poi sparisce dalla gara fino a rivedersi nel finale quando sfiora la doppietta personale. Resta comunque il più pericoloso tra gli uomini offensivi schierati da Ancelotti.

Amin YOUNES 5 – Due gol in due gare per conquistarsi la fiducia di tecnico e compagni, ma viene inghiottito anche lui nella serata storta. (dal 58′ Fabián RUIZ 5,5 – Non un buon impatto sulla gara, si registrano un paio di palloni strappati e qualche tentativo di sortita ma nulla di trascendentale).

Adam OUNAS 4,5 – La fascia ed i dribbling sono le sue vocazioni. Ancelotti gli chiede due cose: stare vicino a Milik e giocare la palla. Ma l’ex Bordeaux resta confinato sulla fascia e tenta continuamente di entrare in porta con la palla. Sicuramente il peggior azzurro (dal 57′ Dries MERTENS 6 – Entra e si rende subito pericoloso ma non trova il supporto dei compagni).

Arkadiusz MILIK 5 – Resta isolato a combattere contro la retroguardia dell’ Empoli. Il risultato sono corse un po’ a vuoto e occasioni sprecate malamente. Avrà visto Cagliari-Juve ed ha voluto imitare Kean con quella simulazione che pesa di più che un cartellino giallo.

Potrebbe interessarti anche:
TOP & FLOP – Empoli-Napoli, il migliore ed il peggiore azzurro in campo

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *