Ex Procuratore Pecoraro a ‘Le Iene’: “Ho chiesto l’audio di un episodio preciso e non mi è stato consegnato”

ziliani

La redazione di Mediaset ha anticipato le dichiarazioni dell’ex procuratore FIGC Giuseppe Pecoraro ai microfoni de Le Iene.

Pecoraro, intervistato da Le Iene, rimarca l’assenza dell’audio tra Orsato ed il VAR in occasione del celeberrimo fallo di Pjanic in Inter-Juventus dell’aprile 2018 sostenendo che:

Riguarda un errore gravissimo che ha condizionato un campionato. La Lega disse che non l’avevano, che non c’era l’audio. Penso che Var e arbitro abbiano parlato. Che cosa si siano detti, questo non lo sappiamo. La risposta più semplice è che non me l’abbiano voluto dare, perché mi danno l’audio degli altri episodi e non mi danno questo, quando a me interessava soltanto quell’episodio lì“.

Sudditanza psicologica

Se al Lecce non danno un rigore ma chi glielo scrive, cioè dura un giorno. Se un rigore non viene dato alla Juventus, all’Inter, al Milan, al Napoli, pensi alla polemica che c’è per tutta la settimana… Pensa che un arbitro questo non lo sappia? Non abbiamo gli sciocchi in campo, abbiamo gente che sa muoversi… Ma sono tutte considerazioni ovvie mi sembra“.

La risposta di Rizzoli

Non è scomparso nulla, non c’è nulla da nascondere. A Pecoraro è arrivato il video, è quello che è arrivato a tutti, nel senso le telecamere normali, le immagini normali, quella evidentemente non è una situazione da VAR“.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Pregliasco, virologo: “Juve-Napoli? Giusto non giocarla”

Carratelli: “Eterna spocchia Juventus, Agnelli ha dimenticato qualcosa”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Il tatuaggio di Giulia Provvedi per la nipotina Nicole: “Por siempre”

Mario Scala

Il grande giornalista pone le domande giuste per far emergere ciò che altrimenti resterebbe nascosto.

View all posts by Mario Scala →