Gaetano: “Napoli è casa mia, sono dispiaciuto per Insigne”

gaetano napoli insigne

Gianluca Gaetano ha rilasciato delle dichiarazioni sul Napoli ed ha espresso la sua opinione su Lorenzo Insigne.

Gianluca Gaetano, attaccante classe 2000 di proprietà del Napoli, ha rilasciato un’intervista presso La Gazzetta dello Sport. Il giovane giocatore ha parlato del suo futuro, considerando Napoli ovviamente casa sua ma ammettendo che non sa ancora cosa potrebbe accadere.

“Mi sento pronto, ho voglia di dimostrare in campo, Napoli è la mia casa ma nel mercato tutto può succedere. Prima voglio fare queste due partite alla grande con la Nazionale, poi non so cosa succederà, vado 15 giorni in vacanza e ci penserò.”

Giancluca Gaetano ha espresso anche il suo pensiero su Lorenzo Insigne e Dries Mertens:

“Mi dispiace per Insigne: ha fatto degli anni bellissimi nei quali si poteva vincere il campionato più di una volta. Lasciare così è difficile. Mertens ha dei colpi spettacolari. Quando nel 2018 ho fatto gli ultimi sei mesi in prima squadra mi allenavo con loro e giocavo con la Primavera. Mertens faceva delle cose magnifiche. A volte di spalle si gira, fa il pallonetto, la giocata. È un giocatore fantastico.”

Infine qualche commento sul proprio ruolo in campo:

“Sono più un centrocampista offensivo, mezzala d’attacco, trequarti. A Napoli potrei fare anche il centrale nel centrocampo a due, nella Cremonese con Pecchia l’ho fatto per quasi tutto il girone di ritorno”.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Napoli, Alvino: “Non è finita pe Mertens, Koulibaly quasi incedibile”

Napoli-Bernardeschi: arriva la smentita sull’operazione di mercato, i dettagli

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Prosegue il testa a testa tra Pd e FdI nei sondaggi politici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.