Graziani sul caso Napoli: ”70% di responsabilità a squadra e allenatore e 30% alla società”

 
 
Graziani
   

Graziani: A Napoli la società ha deciso, giusto o sbagliato, il ritiro per una settimana e …

Ciccio Graziani ha risposto alle domande degli ascoltatori nel Microfono Aperto di Radio Sportiva. Graziani -tra l’altro- ha parlato delle ultime vicende in casa Napoli.

Queste le sue parole:

SULL’INTER
“Barella e Sensi sono due ragazzi straordinari con grandi potenzialità di crescita: adesso Conte cerca di metterci una pezza, ma c’è qualcosa che non quadra nei suoi pensieri e nelle strategie della società. Conte ha il tarlo di voler essere fin da subito a livello della Juventus ma questo al momento non è possibile e a lui brucia. Non esonererei Conte, perchè è un ottimo tecnico che sa valorizzare al massimo i suoi giocatori soprattutto al primo anno. E’ un vincente, ma fossi stato un dirigente dell’Inter lo avrei richiamato all’ordine: i panni sporchi si lavano in casa. Conte ha un difetto: non riesce mai a contare fino a 10 prima di esprimersi e questo lo porta a fare delle esternazioni che non sono accettabili. Ha una rivalsa verso la Juve e vuole essere competitivo fin da subito, ma l’Inter potrà farlo fra 2/3 anni. Conte rimprovera alla società di non avergli preso Dzeko e Milinkovic, con loro forse avrebbe potuto lottare con la Juventus fin da subito, ma nel tempo ci arriverà”
SUL MILAN
“Al Milan non è un problema di uomini ma di squadra, Rebic per esempio ha fatto la finale dei mondiali e ora delude. Al Milan hanno bisogno di un tecnico che sappia tirare fuori il meglio da ogni giocatore e finora Giampaolo e Pioli non lo hanno fatto”
SUL PALERMO
“Sappiamo le potenzialità che ti può dare Palermo, una città che ha passione e voglia di calcio. Anche Ferrero ci voleva investire, non capisco perchè non ci siano imprenditori che vogliano prendere quel club, ora bisogna risalire delle categorie”
SUL NAPOLI
“A Napoli la società ha deciso, giusto o sbagliato, il ritiro per una settimana. Ancelotti non trovava una logica ma ha detto ok così come la squadra, poi sono cambiate le cose: darei un 70% di responsabilità a squadra e allenatore e un 30% alla società”
SULLA JUVENTUS
“La Juventus è sempre stata un passo avanti a livello di gestione, hanno progetti all’avanguardia e un grande merchandising: Cristiano potevano permetterselo solo loro, è stato una risorsa sia tecnica che finanziaria. Può fallire chiunque ma non la Juve”
SUL VERONA
“Il Verona non ha più del 15% di possibilità di vincere a San Siro per i valori in campo, ma la squadra di Juric sta giocando molto bene e ha una difesa molto forte. L’Inter può vincere se gioca da Inter, ma occhio al Verona che non ti regala niente”
SUL TORINO
“Il Torino deve fare molto di più di quello che sta facendo: ho sempre rimproverato a Mazzarri che questa squadra deve giocare con un piglio diverso, ci vuole più coraggio in attacco e poi gioca sempre allo stesso modo, il 3-5-2 lo conoscono tutti”. Conclude Graziani.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Fedele: “C’è bisogno di voltare pagina! Raccogliamo i cocci e finiamo il campionato al meglio…”

Juve, Sarri: “Bufera Napoli? Sono problemi loro, Ancelotti e Giuntoli…”

Napoli-Genoa, è allarme in attacco: Milik verso il forfait

Guardiola a Klopp: “Alleni la squadra più forte del mondo”

Bigon: “Ibrahimovic? Il Bologna ha bisogno di altro…”

Ladri a casa di Allan!

Bargiggia: “Sapevo che Ancelotti avrebbe snellito lo staff, forse adesso non avremmo questo scenario”

Guardiola a Klopp: “Alleni la squadra più forte del mondo”

Nuovi retroscena sull’ammutinamento del Napoli

Napoli-Genoa, le probabili formazioni

Radio Kiss Kiss – Contestazione al San Paolo, Formisano al telefono racconta gli avvenimenti a Edo De Laurentiis

FOTO – San Paolo contestazione ultrà, arrabbiati gridano: “Giocatori mercenari…”, espongono striscione “Rispetto “

Il Roma: rapporto ai minimi termini De Laurentiis-Ancelotti. Ecco quando potrebbe esserci l’addio

Napoli, Insigne potrebbe perdere la fascia di capitano

Il Corriere della Sera racconta un particolare shock che riguarda Edo De Laurentiis

Calciomercato Napoli, Spalletti il primo nome per il dopo Ancelotti

EXTRA

Arrestato latitante a Napoli: inutile il tentativo di fuga sul tetto

 

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Avatar

About Vincenzo Vitiello

Napoletano di origine e milanese di adozione, segue tutto lo sport in generale ed il calcio in particolare. Oltre ad aver esercitato la professione di Docente di scuola media superiore, ha collaborato con alcune testate giornalistiche tra le quali: Tuttomercatoweb.com; TuttoJuve.com; Calciomercato.com; fondatore e Direttore Editoriale presso EuropaCalcio.it; fondatore e Direttore Editoriale presso CasaNapoli.Net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *