Koulibaly: “Razzismo ancora presente nella società, voglio combatterlo”

koulibaly osimhen

Il difensore del Napoli torna a parlare degli episodi di razzismo che l’hanno visto vittima

Kalidou Koulibaly è intervenuto alla Festa della Toscana tramite un videomessaggio e nel suo intervento è tornato a parlare degli episodi di razzismo di cui è stato vittima in occasione di Fiorentina-Napoli.

Queste le sue parole:

“Dopo gli episodi di Fiorentina-Napoli mi sono molto documentato sulla Toscana e ho scoperto che è una grande regione di cultura, di arte. Non pretendo scuse da parte dei toscani e dei fiorentini perché ho ricevuto tanta solidarietà da parte loro e del club viola. Li voglio ringraziare e ripartiamo da qui.

Il razzismo è ancora molto presente nella società, e ne sono dispiaciuto: dobbiamo andare avanti e combatterlo. Voglio combattere il razzismo col ruolo che ho nella società. Tante persone magari non hanno la possibilità di far sentire la loro voce come invece ho io. Mi impegnerò sempre in questa lotta, da calciatore e da uomo”.

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Caso plusvalenze, trema anche il Napoli per l’operazione Osimhen

Ravezzani sulle plusvalenze Juventus: “Fossi in Agnelli sarei preoccupato!”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Caso Luca Morisi, Procura chiederà archiviazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.