QUESTIONE DI MODULI – Sassuolo-Napoli: previsione tattica e probabili formazioni

tattica roma napoli
   

Il Napoli capolista solitario si prepara alla trasferta contro il Sassuolo

Tattica Sassuolo-Napoli – Mercoledì 1 dicembre al Mapei Stadium, ore 2045, il Napoli capolista solitario a 35 punti dovrà affrontare il Sassuolo, reduce dalla clamorosa vittoria di San Siro contro il Milan. Gli azzurri hanno ritrovato la vittoria nella gara di domenica scorsa contro la Lazio lanciandosi in vetta al campionato a +3 dai rossoneri, i neroverdi dodicesimi in campionato invece vorranno sfruttare l’onda dell’entusiasmo dopo l’impresa contro i rossoneri e recuperare i punti persi finora.  “Questione di moduli” è la rubrica dedicata agli appassionati di lavagnette tattiche, moduli e sistemi di gioco.

Il Napoli di Spalletti

Gli uomini di Spalletti vengono da quella che molto probabilmente è la più bella prestazione della stagione. Quella vista domenica sera al Maradona è una squadra che non ha niente da invidiare a quella del miglior Sarri e il ritrovato Dries Mertens, finalmente tornato ad alti livelli, ha tutte le carte in regola per non far rimpiangere Osimhen. Dall’infermeria arrivano buone notizie, oltre a Demme e Politano, guariti dal Covid-19, ritorna in gruppo anche Adam Ounas. Rimangono indisponibili: Osimhen, Anguissa e Zanoli.

Questo il probabile 11: NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Fabian; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens. Lo schieramento in campo è il solito, in fase di impostazione gli azzurri mantengono spesso il 4-3-3, ma portano in area anche 4 uomini, passando di fatto ad un momentaneo 4-2-4. In fase di non possesso invece si passa al 4-1-4-1 o 4-5-1 a linee molto serrate.

Il Sassuolo di Dionisi

Alla quindicesima giornata dello scorso campionato i neroverdi occupavano la sesta posizione in classifica a 26 punti, ben 8 in più rispetto alla stagione in corso. I gol fatti sono 22 e quelli subiti sono 21, quasi totale equilibrio. Contro il Milan, Dionisi, può aver trovato il punto di svolta della sua stagione, i suoi hanno fatto quello che volevano a San Siro conquistando la seconda vittoria contro una big dopo il 2-1 esterno contro la Juventus.

Questa la probabile formazione di casa: SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Maxime Lopez, Henrique; Berardi, Scamacca, Raspadori. In fase di non possesso il Sassuolo si dispone in campo con un 4-5-1, dove i centrocampista si schiacciano a ridosso della linea difensiva, in fase di attacco invece lo schieramento passa dal dal 4-3-3 al 4-2-4, o 5-1-4-

Tattica Sassuolo-Napoli

Scamacca e Berardi hanno fatto del Milan ciò che meglio credevano, i partenopei dovranno fare attenzione a non commettere errori perché i neroverdi si sono dimostrati letali ed incredibilmente efficaci nell’approfittare delle sviste avversarie. Dall’altra parte la classifica si è accorciata e le milanesi sono li dietro, sarà importante trovare la vittoria per mantenere vivo quel sogno chiamato Scudetto. Il ritorno di Dries Mertens nella sue vesti migliori può essere l’arma in più di Spalletti nell’attesa di rivedere Osimhen di nuovo in campo nel 2022.

Alessandro Santacroce

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Caso plusvalenze, trema anche il Napoli per l’operazione Osimhen

Ravezzani sulle plusvalenze Juventus: “Fossi in Agnelli sarei preoccupato!”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Caso Luca Morisi, Procura chiederà archiviazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×