L’AVVERSARIO – Napoli ospite a Verona per la prima di campionato

verona napoli

Per la prima giornata di campionato il Napoli sarà impegnato in trasferta contro l’Hellas Verona.

Un altro campionato di Serie A sta per cominciare ed il Napoli si prepara ad affrontare la sfida contro l’Hellas Verona. Il fischio di inizio è previsto il prossimo 15 agosto alle ore 18:30 ed il luogo in cui ciò avrà scena sarà lo Stadio Marcantonio Bentegodi. Entrambe le squadre non vedranno certamente l’ora di scendere in campo e disputare un buona gara per inaugurare al meglio la stagione 2022/2023. Il Napoli è ovviamente ancora nel pieno del mercato: dopo l’arrivo di Olivera, Kim e Sirigu la Società partenopea sta lavorando sugli ultimi acquisti, ma anche su qualche cessione. Da sottolineare l’atteso arrivo di Giovanni Simeone in azzurro che attualmente è di proprietà proprio dell’Hellas Verona.

Il Verona in campo

La situazione dei padroni di casa è più o meno la stessa: anche l’Hellas Verona deve fare di tutto per risolvere qualche problema in fase di mercato. In particolare il club gialloblù necessita di rinforzare la difesa. Il nome più gettonato sarebbe quello di Deniele Rugani, ma a tal proposito quest’ultimo sarebbe più vicino alla Sampdoria. Un altro giocatore messo nel mirino sarebbe Flavius Danilus del Nizza, ma su di lui ci sarebbe anche il Bologna. Non meno importante il probabile addio di Panagiotis Retsos, che a quanto sembra non rientra nel progetto del club. La probabile formazione dell’Hellas è la seguente:

(3-5-2): Montipò; Magnani, Gunter, Dawidowicz; Faraoni, Tameze, Ilic, Barak, Lazovic; Lasagna, Henry.

Il Napoli potrebbe scegliere tra i pali l’opzione Alex Meret. Il capitano Di Lorenzo è ormai un pilastro della difesa azzurra, dove si potrebbe vedere anche il nuovo acquisto Kim. Altro debutto che si potrebbe verificare: Kvaratskhelia, in attacco insieme a Lozano ed Osimhen. Da ricordare anche l’indisponibilità di Matteo Politano, mentre per il Verona non ci sarà lo squalificato Ceccherini.

I precedenti

Sono 58 le gare disputate in tutto tra Napoli e Verona. Considerando in particolare le 29 sfide avute luogo nello stadio dei gialloblù il dato curioso riguarda la parità delle vittorie. Entrambe le squadre hanno infatti portato a casa i tre punti per 11 volte. I pareggi riportati fino ad ora sono stati dunque 7. L’ultima vittoria del Napoli coincide proprio con l’ultima sfida in trasferta avvenuta al Bentegodi lo scorso 13 marzo. Per ricordare l’ultima sconfitta bisogna andare indietro solo di un anno, 24 gennaio 2021, mentre il pareggio non avviene dal lontano 1984. In quell’occasione Diego Armando Maradona esordì con la maglia del Napoli. Nella squadra azzurra di quell’epoca c’era anche il portiere Claudio Grella scomparso qualche giorno fa. Napoli e Verona certamente lo ricorderanno con un affetto non indifferente, poiché ha vinto lo Scudetto con entrambi i club.

Sarà l’arbitro Michael Fabbri a dirigere Verona-Napoli. Quest’ultimo ha incontrato in campo gli azzurri per ben nove gare, due delle quali proprio contro l’Hellas Verona. In tutto il Napoli ha collezionato quattro vittorie, quattro pareggi ed una sconfitta.

Maria Marinelli

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Simeone-Napoli: è fatta, domani le visite mediche

Gaetano-bis? La Cremonese ci crede, contatti avviati con il Napoli

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Dai Poeti d’Azione alla Follia Creativa, tutti i simboli presentati al Viminale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.