Longhi sul caso Napoli: ”Squadra schierata contro il presidente e non contro Ancelotti”

 
 
Longhi sul caso Napoli
   

Longhi: De Laurentiis ha indetto un ritiro che la squadra non ha rispettato. Lozano è  stato acquistato dal Napoli perché è un giocatore di grande talento

Bruno Longhi ha risposto alle domande degli ascoltatori di Radio Sportiva durante il “Microfono Aperto”. Longhi h parlato -tra l’altro- anche del Napoli e di Lozano.

Queste le sue parole:

SUL MILAN:
“La dirigenza si è trovata a gestire una situazione che era stata costruita da altri, con pochi margini per correggere il tiro. Tutto ciò che accade oggi è figlio di quello che è stato fatto precedentemente”.
SULLA LAZIO IN EUROPA LEAGUE
“Non sempre i risultati delle gare rispecchiano il loro andamento. Non si può dire che la Lazio abbia sottovalutato l’Europa League”.
SULLA ROMA
“Ha concrete possibilità di restare in zona Champions League”.
SUL LECCE:
“Sta facendo cose veramente egregie, soprattutto fuori casa. Per quanto fatto vedere fino a questo punto della stagione, ha le credenziali per salvarsi. Il suo campionato sarà comunque di sofferenza, come quello delle altre neopromosse”.
SUL POST DI SUSO
“Se sei veramente tifoso di una squadra, non offendi un tuo giocatore. So che non è semplice perché c’è sempre bisogno di un bersagli contro cui scagliarsi. Suso ha dimostrato di essere un giocatore tecnicamente forte”.
SULLE LAMENTELE DI CONTE
“L’Inter è forte tanto quanto dice la classifica. Sono d’accordo sul fatto che certe lamentele criptiche poteva tenerle in casa, alcune cose è bene dirle in maniera chiara oppure meglio stare zitti”.
SULLA SQUADRA IDEALE PER IBRAHIMOVIC
“Un Ibrahimovic anche solo al 60% di quello che avevamo salutato anni fa, potrebbe fare comodo a qualsiasi squadra in Serie A. Farebbe comodo sia al Bologna che al Milan, anche se in rossonero metterebbe in ombra Piatek”.
SU LOZANO
“E’ stato acquistato perché è un giocatore di grande talento. Quando si ha una squadra con tanti campioni come il Napoli, giocatori che tra l’altro si somigliano, c’è uno stimolo per tutti a fare meglio”.
SUL CAGLIARI A GENNAIO
 “La squadra funziona come un orologio, mentre a gennaio operano squadre che hanno dei problemi. Quando un gruppo funziona così bene è meglio lasciarla stare”.
SUL NAPOLI
“Se ci basiamo sui fatti, senza aver la pretesa di andare a scovare qualcosa che è successo nello spogliatoio, De Laurentiis ha indetto un ritiro che la squadra non ha rispettato. Quindi la squadra si è schierata contro il presidente e non contro Ancelotti”.
SU BALOTELLI:
“Deve essere convocato per merito, non per quello che è successo a Verona”. Conclude Longhi.

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Avatar

About Vincenzo Vitiello

Napoletano di origine e milanese di adozione, segue tutto lo sport in generale ed il calcio in particolare. Oltre ad aver esercitato la professione di Docente di scuola media superiore, ha collaborato con alcune testate giornalistiche tra le quali: Tuttomercatoweb.com; TuttoJuve.com; Calciomercato.com; fondatore e Direttore Editoriale presso EuropaCalcio.it; fondatore e Direttore Editoriale presso CasaNapoli.Net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *