Manfredi e ADL omaggiati da Ceci manager di Maradona: svelata iniziativa che riguarda Scampia

Manfredi e ADL omaggiati da Ceci manager di Maradona

Manfredi e ADL omaggiati da Ceci manager di Maradona

A Palazzo San Giacomo si è tenuta la cerimonia in cui il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi e Aurelio De Laurentiis sono stati omaggiati da Stefano Ceci manager di Maradona. Il sindaco ha ricevuto  una copia in miniatura della statua di Diego installata allo stadio. Al patron del Napoli  Aurelio De Laurentiis, è stata consegnata una riproduzione in edizione limitata del piede sinistro del Pibe de Oro.

De Laurentiis è intervenuto in conferenza stampa, rilasciando queste dichiarazioni:

“Diego non ha bisogno di essere commentato, ha bisogno secondo me di trovare una sua definitiva giusta collocazione su questo territorio. Questo lo si può fare con un progetto che Stefano Ceci ha portato al sindaco Manfredi. E il sindaco ha avuto un’idea molto calzante di che cosa fare. Non voglio anticipare nulla, né voglio levare il telo a quest’idea molto bella”.

Poi la parola è passata al sindaco di Napoli, che ha iniziato con i doverosi ringraziamenti:

“Ringrazio Stefano Ceci per questa bella iniziativa, con grande rispetto sta onorando la memoria di Diego. Un ringraziamento anche a De Laurentiis e la SSC Napoli che con impegno sta portando avanti questo grande progetto. Lo sport è una grande palestra che consente di diventare vincenti e Napoli è un luogo dove questo è possibile. Maradona questa cosa l’ha fatto, è venuto da una realtà povera ed è diventato il più grande calciatore del mondo. Mi fa molto piacere accogliere il dono di Stefano Ceci e custodirlo nel palazzo comunale”.

Infine il sindaco Manfredi, ha svelato un’interessante iniziativa, queste le sue parole:

“L’idea venuta a me e De Laurentiis della possibilità che questo progetto proposto da Stefano si possa identificare un luogo di Napoli dove poter posizionare questa statua, che diventi patrimonio collettivo dei tifosi, non solo all’interno dello stadio, ma anche all’interno dello stadio. Pensavamo a un quartiere non del centro, ma un quartiere di Napoli che io non chiamo di periferia in cui collocare questa statua. La nostra idea è di farlo a Scampia perché Scampia ha rappresentato nell’immaginario collettivo il posto con maggiori difficoltà della nostra città. Devo dire che non lo è perché conosciamo gli abitanti di Scampia e sappiamo quanto lavoro e quanto impegno ci sia. Con questa statua a Scampia proveremo a omaggiare la memoria di Maradona e segnare questo senso del riscatto”.

Manfredi e ADL omaggiati da Ceci manager di Maradona

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Auriemma: “ADL con Spalletti unione forzata: il patron sogna Emery ed ha in mente altri 4 tecnici”

Tanti auguri Dries Mertens: gli auguri della SSC Napoli

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Prosegue il testa a testa tra Pd e FdI nei sondaggi politici