Mario Rui, la rinascita di un giocatore: spazzate via le critiche

Mario Rui

Corriere dello Sport – Mario Rui, la rinascita di un giocatore: spazzate via le critiche.

Super Mario Rui non è un videogioco: è la storia di un uomo che a 31 anni, e dopo una sequela di colpi incassati con nonchalance da pugile, ha ricominciato a volare.

“Sulla fascia sinistra, certo: del Napoli e, sorpresa delle sorprese, anche della Nazionale. Il Portogallo: titolare in Nations anche sabato, nel 4-0 con la Repubblica Ceca, e soprattutto autore dell’assist del bis di Bruno Fernandes. Scene già viste, cioè ammirate più o meno una settimana fa a San Siro: con il Milan era stato lui a invitare alle nozze del gol il Cholito. Mario, insomma, è stato ancora decisivo: ci ha preso gusto, e molto, ma la sua prestazione non è altro che la conferma di una crescita continua. Di una rivincita costruita con il lavoro e la pazienza di chi ha saputo spazzare via critiche ingenerose che in certi casi sono state anche feroci, spropositate”.

Fonte foto: Instagram, @mariorui_6.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Mancini: “Raspadori può diventare un calciatore importante per la nazionale. Deve crescere”

Del Genio: “Contro il Torino si può scegliere Raspadori al posto di Lozano”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Luigi Di Maio fuori dal Parlamento, sconfitto da Sergio Costa a Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.