Mertens – A Caccia del record e di una notte da sogno

Mertens

L’edizione online de La Repubblica scrive in merito al recordo di Dries Mertens.

Il quotidiano sottolinea l’ottimo stato di forma, in termini di punti, del Napoli. Sotto i riflettori anche la possibilità che Mertens possa raggiungere, magari anche superare, Hamsik nella classifica all-time dei marcatori azzurri:

Il countdown sta per finire: martedì alle 21 è il grande giorno di Napoli-Barcellona, andata degli ottavi di Champions League. Il passaggio del turno era e resta proibitivo, però gli azzurri stanno vivendo senza dubbio il miglior momento da inizio stagione. I numeri sono infatti dalla parte di Gattuso: quella di venerdì sera a Brescia è stata la sesta vittoria nelle ultime sette partite, un’iniezione di fiducia fondamentale per la sfida a Messi e compagni.”

Mertens mette nel mirino il record

“Al San Paolo, che si annuncia con quasi 50.000 spettatori ma probabilmente non con il tutto esaurito, arriva Messi con in tasca il fresco poker di gol all’Eibar e si ritroverà davanti il tridente dei piccoli, con Callejon, Mertens e Insigne. Un fantastico pallonetto dalla trequarti contro il Real Madrid. Una zampata in scivolata contro il Liverpool. Ora Lorenzo Insigne sogna la sua terza figurina nella storia del Napoli contro le grandi d’Europa e prepara la sfida al Barcellona. Oltre ai sogni di Lorenzinho, c’è anche il sogno record di Mertens, che è a un solo gol di distanza da Hamsik nella classifica dei bomber all-time azzurri: per il belga segnare al Barcellona la rete 121 e diventare re della storia dei gol del Napoli sarebbe il massimo. Gattuso sa di poter contare sulla classe di singoli, ma di doversi affidare soprattutto all’atteggiamento in campo da squadra, per questo sembra aver già chiare le idee per martedì. Dietro confermata la coppia Maksimovic-Manolas, con Di Lorenzo e Mario Rui sulle fasce, mentre a centrocampo bacchetta in mano a Demme con Zielinski e Fabian Ruiz, uno dei sogni di mercato di Zidane. Il Barca arriva domani a Napoli, senza Suarez e Dembelé (e Setien ha perso anche Sergi Roberto), ma con un carico di fuoriclasse. In seguito all’emergenza Coronavirus tutta la comitiva spagnola dovrà effettuare un check medico all’arrivo all’aeroporto di Napoli: un controllo della temperatura corporea e, in caso di temperatura alta, ulteriori test in ospedale.”

Arbitra il tedesco Brych

“Sarà l’arbitro tedesco Felix Brych a dirigere la grande sfida di martedì. Gli assistenti saranno i connazionali Mark Borsch e Stefan Lupp; IV uomo Harm Osmers (anche lui tedesco). Dalla Germania anche i due uomini al VAR, ovvero Bastian Dankert e Marco Fritz. Brych evoca ottimi ricordi per Insigne e compagni perché si tratta dello stesso arbitro di Napoli-Liverpool dello scorso 17 settembre, quando i Reds uscirono sconfitti 2-0.”

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Ex arbitro sentenzia – Il rigore di Brescia non andava assegnato

VIDEO – Messi nel tempio di Maradona: splendida clip della SSC Napoli!

Ultim’ora shock, scontri in autostrada tra tifosi baresi e leccesi

Napoli-Barcellona non c’è rivalità tra i tifosi, ecco il piano sicurezza

CONTENUTI EXTRA

Coronavirus in Italia, come ci possiamo difendere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *